Home > Senza categoria > CULTURA – I libri di Sant’ Antioco

CULTURA – I libri di Sant’ Antioco

2 Maggio 2005


RECENSIONE

ARTISTI ANTIOCHENSI
Gian Paolo Piras
Beronice Editore (Sant Antioco)

Tutti i paesi, grandi e piccoli, possiedono una delicata anima artistica, espressione di spiriti illuminati ed ispirati.
Il professor Gian Paolo Piras, già docente per tantissimi anni presso le scuole di Sant Antioco, nonché autore di numerose opere e rappresentazioni teatrali, vuole presentare tramite questo libretto tutti questi artisti, più o meno noti, che hanno come denominatore comune il nostro territorio, il nostro paese, Sant Antioco. Da questa pregevole idea nasce questo libro, pubblicato dalla casa editrice Beronice, fondata dallo stesso Piras.
Il libro è senza dubbio interessante. Sono molte le notizie sugli “artisti antiochensi” che emergono dalle pagine di questa opera. Ci sono piccole biografie e ci sono diverse poesie, portate ad esempio della vena artistica degli autori presentati nel libro. Un volume perciò degno di nota e da leggere, soprattutto per tutti coloro interessati alla memoria storica del paese, ma non solo. Anche chi vuole solo farsi una semplice idea del tipo di retroterra culturale che si nasconde dietro le opere di alcuni personaggi che ci sono (o ci erano) compaesani.
Così giungono a conoscenza del lettore opere di artisti eclettici e raffinati, operanti nelle diverse forme artistiche. Scultori, poeti, narratori. Purtroppo le descrizioni e le biografie sono piuttosto brevi e scarne, ma dal volume fuoriesce comunque un senso generale di estasi artistica che caratterizza tutti gli artisti elencati.
Un elogio, dunque, all arte antiochense in tutte le sue forme e sfaccettature.
Molto interessanti anche gli “Atti del I° Convegno di studi POESIA E TEATRO DEL 900 IN SARDEGNA”, svoltosi a Sant Antioco il 21 Settembre del 2002, presentati nelle ultime pagine del volume.
Se questo interessante volumetto è senza dubbio da elogiare, non fosse altro per la volontà di divulgazione culturale intrinseca alla iniziativa di professor Piras, ben diverso è il giudizio rispetto ad altre caratteristiche del libro.
Capiamo benissimo che, con tutta probabilità, le possibilità economiche della casa editrice sono limitate, ma la presentazione grafica ed esteriore del volume appare piuttosto modesta e, diciamolo pure, alquanto brutta. È questa una pecca che si riscontra in altri volumi della casa editrice di Sant Antioco; una più attenta cura della presentazione grafica non guasterebbe insomma.
Se comunque possiamo sorvolare sugli aspetti grafici ed esteriori appena descritti (per i quali però ci aspettiamo un miglioramento nelle prossime uscite della casa editrice), non altrettanto clementi possiamo essere verso la presenza dell enorme numero di errori presenti all interno del libro. Non parliamo di errori nel contenuto del libro (non ci permetteremmo mai!), quanto piuttosto di errori di battitura, di grafica. Ci sembra che il volume sia pieno di “svarioni grafici” che si sarebbero potuti benissimo evitare con una maggiore attenzione da parte degli incaricati alla pubblicazione.
Un consiglio ? La prossima volta, prima di dare alle stampe un libro, la casa editrice cerchi di dare una visione finale alle opere, in modo da correggere gli errori contenuti nei testi. Ne guadagnerebbe la qualità generale delle opere e, perché no?, anche la veste esteriore. Non ci aspettiamo che una piccola casa editrice assuma un “correttore di bozze”, ma almeno una migliore attenzione a quanto viene pubblicato possiamo attendercelo, o no ?
Detto questo non vogliamo togliere assolutamente valore a questa pregevole opera, che contribuisce ad aumentare le nostre conoscenze verso gli aspetti culturali del nostro territorio e, altresì, ci fa conoscere dei “personaggi” nuovi che hanno esternalizzato il loro mondo interiore attraverso svariate forme d arte (scultura, poesia, etc…).
Un volume che è un piacere avere e che si fa leggere agevolmente.
Ci auguriamo che, in futuro, sia magari prevista una nuova edizione della presente opera. Una edizione più curata, dove i diversi artisti siano presentati meglio (sia nelle biografie che nelle opere), dove siano presenti maggiori fotografie (a colori se possibile) e dove la grafica sia più ricercata. Una nuova edizione dove, fra gli artisti, sia presente anche l autore di questo libro, Gian Paolo Piras, che pssiamo senza dubbio collocare fra gli autori più eclettici e vivaci del panorama antiochense.
In definitiva, chi ancora non ce l ha si procuri questo piccolo libro e lo legga: scoprirà un mondo nuovo e nascosto dietro la vita del nostro paese.
Scoprirà l anima artistica di una piccola isola.

INDICE DEL LIBRO
Antonio Basciu pag. 1
Gianni Salidu pag. 4
Francesco Steri pag. 6
Giuseppe Bardi pag. 8
Antonio Dessì pag. 16
Salvatore Siddi pag. 21
Salvatore Diana pag. 25
Pinuccio Orlando pag. 30
Giampaolo Cabras pag. 33
Cos’ è la letteratura ? pag. 35
Giovanni Fai pag. 40
Tonino Gamboni pag. 45
Eligio Saliu pag. 50
Ermanno Leinardi pag. 55
Luciana Basciu – Chiara Vigo pag. 57
Ines Sitzia pag. 60

ATTI DEL I° CONVEGNO POESIA E TEATRO DEL 900 IN SARDEGNA pag. 62

[ Aemme ]

I commenti sono chiusi.