Home > Senza categoria > IL FUTURO : Comunicato DS

IL FUTURO : Comunicato DS

12 Maggio 2005

POLITICA

IL FUTURO: COMUNICATO DS

A nome mio e dei Democratici di Sinistra di Sant’Antioco esprimo i migliori auguri per un proficuo lavoro nella nuova Provincia del Sulcis ai consiglieri eletti di Sant’Antioco Mario Corongiu e Marco Puddu e una soddisfazione particolare per la riuscita elezione di Torello Massa che rappresenterà nel nuovo consiglio un punto di riferimento importante per tutto il centro sinistra cittadino e per gli interessi della nostra isola.

Ora siamo attesi ad un lavoro faticoso ma che potrebbe dare risultati esaltanti alla luce degli importanti successi elettorali del centrosinistra a tutti i livelli.

Il percorso politico da intraprendere non si può più rinviare e prevede la nascita in tempi brevissimi dell’ULIVASTRO, con una sede, dei propri organismi dirigenti e soprattutto obiettivi politici chiari: unificare tutto il centrosinistra, programmare iniziative politiche comuni, studiare il più efficace e corretto regolamento per le primarie.

Ritengo che entro l’anno i cittadini che si riconoscono nei nostri programmi e ne condividono anche a livello locale le proposte e le finalità, debbano essere chiamati ad esprimere in modo chiaro e trasparente l’indicazione per chi dovrà essere chiamato a governare la nostra città nel prossimo futuro, anche e soprattutto alla luce del mutamento radicale del panorama politico del territorio.

A Sant’Antioco più che altrove abbiamo necessità di democrazia partecipata, per la nostra città (la terza della Provincia che dovrà essere chiamata a svolgere un ruolo importante) e per il governo dei processi di trasformazione del territorio che hanno bisogno di scelte radicali ma condivise.

Marco Massa
Segretario Democratici di Sinistra Sant’Antioco

SONDAGGIO DELLA GAZZETTANTIOCHENSE
Quale città, secondo voi, fra le tre principali del Sulcis-Iglesiente, dovrebbe essere la sede della nuova provincia ?
- CARBONIA
- IGLESIAS
- SANT’ANTIOCO
gazzettantiochense@tiscali.it

Riferimenti: La Nostra Sardegna

I commenti sono chiusi.