Home > Senza categoria > CALCIO – Sarroch – Sant’Antioco = 3 – 2

CALCIO – Sarroch – Sant’Antioco = 3 – 2

16 Maggio 2005

SPORT – CALCIO

SARROCH – SANT’ANTIOCO = 3 – 2

Sarroch – Cinus, Viola (68′ V. Lai), A. Piro, Casu, Tiddia, Pasini (1′ st Cornacchia), Mura (10′ st M. Fadda), F. Lai, Piroddi. All. Mura

Sant’Antioco – Matta 7 , Fenu 5 , Marongiu 6 , Capitta 5 , Mei 4,5 , Trevisan 6 , Salaris 5,5 , Meloni 5 (1′ st Cau 6 ), Mileddu 6,5 , Serra 5,5 , Piloni 6,5. All. Locci 5

Arbitro – Serra di Villaputzu.

Marcatori – 25′ pt Pasini, 30′ pt Mura, 47′ pt Piroddi, 14′ st Piloni, 43′ st Mileddu (R)

Sconfitta ampiamente pronosticata del Sant’Antioco al cospetto di un Sarroch che era obbligato a vincere per continuare a sperare nella promozione in Eccellenza.
Sconfitta doveva essere e sconfitta è stata, dunque. Il Sarroch, giocando con aggressività e cinismo, si aggiudica la gara e, visti i risultati provenienti dagli altri campi del girone, disputerà lo spareggio per la conquista dell’Eccellenza.
Dal canto suo, il Sant’Antioco aveva ben poco da chiedere ad un buon campionato che ha riservato delle sorprese ma che, alla fine, si è rivelato piuttosto deludente per la squadra di mister Locci.
Il Sarroch, in formazione piuttosto rimaneggiata, ha comunque la meglio su un Sant’Antioco piuttosto apatico e, probabilmente, già in vacanza. La squadra di casa infatti domina per gran parte del tempo la partita e i ragazzi lagunari nulla possono fare davanti ad una squadra assai motivata a raggiungere il suo obiettivo, lo stesso che in un certo periodo poteva senza dubbio essere alla portata anche dei ragazzi di Sant’Antioco.
Ma veniamo alla cronaca della partita.
Il Sarroch parte fortissimo chiudendo il Sant’Antioco nella propria metacampo. Solo bomber Mileddu tenta di costruire qualcosa per i lagunari. Il preludio del gol per i ragazzi di casa è al 14′ quando Piro colpisce la traversa. Il vantaggio arriva al 25′ con un bel colpo di testa di asini su traversone di Mura. Il Sarroch è incontenibile e al 30′ è lo stesso Mura a raddoppiare con un bel tiro sul quale Matta nulla può fare. Il Sant’Antioco è in completa balia del Sarroch trova la terza rete al 47′ con un bel diagonale dalla sinistra di Piroddi.
Il Sant’Antioco cerca di reagire e, giusto per far vedere che la trasferta di sarroch non era solo unallegra scampagnata, segna il gol del 3-1 con Piloni, dopo un pregevole scambio con Mileddu.
L’inerzia della partita però non cambia. È sempre il Sarroch a dettare tempi e ritmo, anche se il risultato è al sicuro. La squadra di casa si permette anche il lusso di sbagliare un rigore, per un atterramento in area di Piroddi da parte dello spaesato Mei, che nell’occasione viene persino espulso. Piroddi però sbaglia dal dischetto e matta fa vedere di meritare qualcosa in più della panchina che ha scaldato per tutto lanno parando il tiro del giocatore del Sarroch.
Il bomber del Sant’Antioco ( e del campionato), Michele Mileddu, però non ci sta a chiudere la stagione senza un ultima rete e prima scalda i motori con una bordata da fuori area che si stampa sulla traversa all’88′, poi viene strattonato in area e si procura un rigore che non ha difficoltà a trasformare per il 3-2 finale.
Si chiude così un campionato che, come detto, avrebbe potuto dire molto di più per la squadra di Sant’Antioco che, nella prima parte della stagione, aveva lottato per il vertice. Poi, quando i veri valori delle squadre son venuti fuori, la squadra allenata da Marco Locci ha mostrato tutti i suoi evidenti limiti. Un giocatore di categoria superiore, Michele Mileddu, bomber di razza e capocannoniere del girone, ha retto quasi da solo la squadra per l’intero campionato. A dargli la mano soltanto l’esperto Cau. Per il resto sono pochi i giocatori che si sono distinti in questa stagione. Su tutti forse solo Nicola Marongiu, esterno sinistro tuttofare, pronto per categorie superiori e squadre più ambiziose.
In definitiva, un campionato positivo per il Sant’Antioco di mister Marco Locci. Ma niente di esaltante.

SANT’ANTIOCO – I NUMERI DELLA STAGIONE
5° POSTO FINALE
Punti 45
Giocate 30
Vinte 12
Pareggiate 9
Sconfitte 9
Reti Fatte 53
Reti Subite 44

CLASSIFICA FINALE DEL GIRONE
M. Iglesias 61, Samassi 60 , Sarroch 58 , Asseminese 57 , Sant’Antioco 45 , Villasimius 45 , Muravera 44 , Sinnai 41 , Carbonia 40 , Guspini 38 , Tegula Teulada 37 , Decimomannu 36 , Mandas 32 , Ferrini Cagliari 28 , Dolianova 20 , Arbus 11

SONDAGGIO DELLA GAZZETTANTIOCHENSE
Quale città, secondo voi, fra le tre principali del Sulcis-Iglesiente, dovrebbe essere la sede della nuova provincia ?
- CARBONIA
- IGLESIAS
- SANT’ANTIOCO
gazzettantiochense@tiscali.it

I commenti sono chiusi.