Home > Senza categoria > I nostri collaboratori : Ignazio Marceddu

I nostri collaboratori : Ignazio Marceddu

19 Maggio 2005


LA GAZZETTANTIOCHENSE

VI PRESENTIAMO I NOSTRI COLLABORATORI

IGNAZIO MARCEDDU
(Arte e Cultura)

BIOGRAFIA E PERSONALITA’ ARTISTICA
- dal sito www.ignaziomarceddu.net -

IGNAZIO MARCEDDU, è nato a Siapiccìa (Oristano) in Sardegna. Vive e lavora in Italia. Ha studiato a Milano. Dopo il Liceo Artistico frequenta i maestri contemporanei, tra cui Umberto Lilloni, caposcuola del Chiarismo, e Giorgio De Chirico, padre della Metafisica.

Dopo le prime esperienze nel chiarismo e nella metafisica si avvicina ai maestri del realismo ed in quel periodo comincia ad eseguire ritratti per celebrità del mondo dello spettacolo.

Nel 1975, esegue un ritratto a pastello per Maria Callas, alla morte della grande cantante lirica, l’opera viene venduta all’asta per una cifra ragguardevole per quei tempi, creando uno squilibrio di mercato per l’artista. E’ il primo ritratto di una lunga serie.
Seguono con successo il ritratto di Gina Lollobrigida, Virna Lisi, Ornella Vanoni, Stefania Sandrelli, Uto Ughi, Severino Gazzelloni, Paola Gasmann, Ugo Pagliai, Milva, Henry d’Orleans Conte di Parigi, Alfonso di Borbone, Donatella Rettore, Nicolette Larson ed altri.

Nel frattempo Ignazio Marceddu partecipa attivamente a collettive, personali e premi di pittura con grande successo. Comincia ad eseguire copertine per lo scrittore Renato Vasconi (1985), “Santa Rita” (1979), e nel 1981 “Il progetto di Dio” , opere di grande impegno e successo che chiudono in maniera definitiva il periodo metafisico del giovane artista, in quel periodo trapiantato ad Alessandria.
L’incontro con Pietro Annigoni apre nuovi orizzonti nella sua corrente realista e comincia ad eseguire ritratti per sovrani, tra cui re Umberto II°, re Carlo Gustavo di Svezia, re Olaf V° di Norvegia portando il successo a livello internazionale.

Il Marceddu, oltre alle opere ad olio e a tempera grassa, esegue numerosi affreschi ad Alessandria, e nell’ottobre del 1981 entra nella storia artistica della città di Alessandria con il rifacimento del sagrato della Madonna del Monserrat; oltre ad aver eseguito le antiche scritte sulla facciata, dà vita anche al dipinto, oggi protetto da un vetro antiproiettile.

Nel 1982, l’artista esegue un affresco: “Immacolata” a Bosco Marengo (Alessandria), dell’opera, distrutta durante l’alluvione del 1994, rimane solo la foto, nello stesso anno gli viene commissionato il ritratto del Papa Giovanni Paolo II°, il pittore varca la soglia del Vaticano il 7 gennaio, per essere ricevuto dal Santo Padre.

Il 1982 è indubbiamente un anno di grande produzione artistica, nel marzo dello stesso anno nasce l’opera grafica “Frederick” , una serie numerata di cento cartelle, contenente ognuna dieci incisioni, l’opera è accompagnata da una serie di versetti poetici, dando un tocco personale e originale alla splendida opera. Realizza inoltre la serigrafia dedicata alla scrittrice inglese Virginia Woolf.

Il 1983, è un anno dedicato esclusivamente alla ricerca artistica e alla produzione di collezioni private.

Nel 1984, viene scelto dal Cardinale Joseph Ratzinger per l’esecuzione del suo ritratto, per la realizzazione del ritratto vengono esclusi celebri artisti, tra cui Andy Warhol, Schifano. Il ritratto verrà eseguito nel 1986, oggi conservato in Vaticano, mentre un secondo ritratto eseguito a seppia si trova attualmente nella casa del cardinale in Baviera.

Negli anni successivi, l’attività artistica si intensifica, nel campo della pittura esegue il ritratto di Papa Giovanni Paolo I°, per il Museo dei Papi (Basilica di Superga – Torino), l’opera a causa di contrasti verrà rimossa nel 1993, pur rimanendo in custodia della Basilica, dove si trova tuttora.

Muove i suoi primi passi nel campo della musica, presenzia in due dischi: “Benvenuti in paradiso” (1991), e “Prendilo tu questo frutto amaro” (1996), del cantante Antonello Venditti.

Nel 2003, gli vengono commissionati due dipinti raffiguranti degli angeli, le opere sono esposte nel sagrato della Madonna del Rimedio (1400), nel paese natio, a Siapiccia (Oristano).

Nell’estate del 2003, esce la produzione musicale “Cocktail Lounge” , ed è per il Marceddu la terza collaborazione nel campo musicale, la compilation del filone chill-out contiene le poesie inedite del pittore.

( dal sito www.ignaziomarceddu.net )
Riferimenti: SITO DI IGNAZIO MARCEDDU

I commenti sono chiusi.