Home > Senza categoria > La Nuova Provincia del Sulcis-Iglesiente

La Nuova Provincia del Sulcis-Iglesiente

8 Giugno 2005


LA NUOVA PROVINCIA DEL SULCIS-IGLESIENTE

Con la prima riunione del nuovo Consiglio Provinciale possiamo affermare che è davvero nata ufficialmente la Nuova Provincia del Sulcis-Iglesiente.
Il primo incontro fra i neo-eletti consiglieri, guidati dal presidente Pierfranco Gaviano, si è svolto presso l’aula consigliare del Municipio di Iglesias, che non riusciva a contenere tutti coloro che hanno voluto essere presenti a questo incontro di certo storico per tutto il territorio. Per rendere partecipi tutti è stato persino allestito un maxischermo all’esterno, in Piazza Municipio.

L’insediamento
La cerimonia di insediamento del Consiglio inizia intorno alle 18.45
Il presidente Pierfranco Gaviano prende subito la parola, visibilmente emozionato, apre la cartellina che contiene il fogli del suo discorso. Parla piano ma è deciso il nuovo Presidente.
Difende la nuova Provincia e dice di voler lavorare al di là degli interessi delle singole parti, giura di osservare lealmente la Costituzione e confida «nell’aiuto di Dio per portare a compimento il compito che mi è stato affidato».
Riceve tanti applausi e complimenti.
Fra i presenti, oltre a numerosi sindaci e politici vari, il vescovo della Diocesi, Monsignor Tarcisio Pillola, che invita presidente e consiglieri a dimenticare le polemiche e i contrasti della campagna elettorale e a lavorare per il bene comune del territorio contro quella grande piaga che è la disoccupazione.

I nuovi assessori
Il Presidente, alla fine, ha deciso. Questi sono gli Assessori scelti per la nuova Provincia :

Emanuele Cani, Ds, Pianificazione territoriale, urbanistica e trasporti
Carla Cicilloni, Ds, per l’Ambiente
Antonello Balloi, Sdi, Lavori pubblici e viabilità
Marinella Grosso, Margherita, Politiche sociali, sanità e famiglia
Tiziana Frongia, Udeur, Scuola, università e formazione professionale
Alberto Sechi, Rifondazione comunista, Politiche culturali, sport e spettacoli

Col tempo il numero degli Assessori dovrebbe crescere, con l’istituzione di altri due assessorati.
Per quanto riguarda l’elezione del Presidente del Consiglio a spuntarla, come dalle previsioni, Giovanni Melis (Partito Sardo d’Azione).
Il fatto che tre consiglieri facciano parte dell’elenco degli Assessori ha portato all’ingresso in Consiglio di tre non eletti, cioè Emanuele Madeddu (Ds), Nicolino Diana (Sdi) e Mario Cera (Margherita).

Le polemiche
Non sono tuttavia mancate le polemiche (e come potrebbero mancare fra politici!).
Il primo attacco viene da Rifondazione Comunista che lamenta la presenza fra gli Assessori di un nome da loro non indicato e parlano addirittura di “presa in giro”.
Ma non sono i soli.
Anche il Partito Sardo d’Azione non sembra essere contento delle nuove nomine e per bocca della segretaria federale Agnese Delogu parla di tradimento da parte dei partiti della maggioranza e di una giunta che non rappresenta il territorio vista anche la presenza di due cagliaritani (e su questo come darLe torto…è la Provincia Del Sulcis-Iglesiente o no?).
Insomma, la Nuova Provincia è nata e già infuriano le polemiche.
Pierfranco Gaviano avrà subito da lavorare, per ricucire gli strappi e per cominciare quel lavoro di sviluppo e di azione per ridare dignità a questo territorio.

I commenti sono chiusi.