Home > Senza categoria > I Vostri Messaggi

I Vostri Messaggi

30 Giugno 2005


LA GAZZETTANTIOCHENSE

I VOSTRI MESSAGGI

La GazzettAntiochense dà spazio a chiunque voglia lasciare un messaggio ma non si assume alcuna responsabilità di quanto scritto dai lettori.

- Domenica sono stata al mare, non mi pare che la condizione delle spiagge sia migliorata. Sporcizia dappertutto…ma è possibile ? (Laura)

- Io ho letto il libro di don Eligio “Il dramma di don Pedro” e anche a me è piaciuto tanto. Condivido la bella recensione fatta. (Una lettrice)

- Il Sant’Antioco rischia il fallimento ? Che ci sia una giustizia divina finalmente dopo tutti i ragazzi che ha rovinato per colpa dei “soliti sospetti” ! (Un EX giocatore)

- Perché qui a Sant’Antioco non si è organizzato nulla per l’estate ? Guardate Sarroch, paese più piccolo di Sant’Antioco, ogni estate ci vanno un sacco di nomi famosi a fare concerti e si organizzano un sacco di eventi. Qui da noi è così difficile programmare qualche manifestazione importante che non sia il “Palio dello spreco dell’uovo” ?

- Ma è normale che per mettere il mercatino debbano chiudere via XXIV Maggio ? A Sant’Antioco ormai non si sa più dove passare. E poi perché hanno spostato così il mercatino ? Per far piacere a quelli dell’albergo…come al solito decidono tutto quattro commercianti! (Un lettore)

- Ma da quando in qua Carbonia è diventata paese con una storia pari a quella di Sant’Antioco? Ma che vogliono farci credere ? Hanno messo due pietre in fila e pensano che abbiano un “inestimabile valore storico”. Ma dove ? (Anonimo)

- Spiagge sporche, inefficienza, disorganizzazione, nessun servizio e nessuna programmazione..ma in compenso prezzi alle stelle. È questo il turismo di Sant’Antioco ? (Anonimo)

- Credo che l’editoriale “La Grande Vergogna” abbia davvero colto nel segno e fotografato benissimo disagi e problemi dello sviluppo nella nostra zona. Complimenti allautore! (Paolo)

- Guardate che le altre spiagge della zona non sono in condizioni migliori di quelle di Sant’Antioco. Sporcizia e disservizi nelle spiagge del Sulcis-Iglesiente sono ormai la regola e non certo l’eccezione. (Mariella da Gonnesa)

- Ha ragione la Gazzetta, senza un aeroporto la gente qui non viene. Perché dovrebbe farlo se possono andare in posti più organizzati, raggiungibili e meno cari? Pensateci. (Stefania)

- I pescatori cercano soldi su soldi ma sappiamo benissimo che a pescare ci vanno lo stesso. Ma cosa vogliono ? Che stanno morendo di fame? Ci sono ben altri problemi in paese e nel territorio. (Anonimo)

- Sono stato al mare in questi giorni: sporcizia, insetti, alghe, nessun servizio. Ecco, questo è il meraviglioso turismo di Sant’Antioco! Venite, signori turisti, venite! (Una lettrice)

- Va bene, la nuova provincia è fatta. Ma allora perché da nessuna parte viene detto o scritto ? Per l’Italia esistono ancora solo 4 province in Sardegna. Sugli indirizzi che dobbiamo scrivere ? Provincia di Carbonia-Iglesias ? E più facile scrivere Cagliari..così fanno tutti.. (Mario)

- È davvero una GRANDE VERGOGNA la situazione spiagge a Sant’Antiocoil comune dovrebbe vergognarsi ! (Una lettrice)

- Complimenti agli organizzatori dei concerti Ventanas…tutti belli ma soprattutto a Sant’Antioco è stata una grande festa, tutti a ballare sotto il palco..bellissimo! (Alice)

- Ma che è quella cavolata del Palio dell’uovo ? Ma davvero ci sono persone che pensano che quello porterà turisti ? E la storia delle contrade chi l’ha tirata fuori ? Guardate che non siamo in Toscana, in Sardegna le tradizioni sono ben altre. Basta buffonate, organizziamo qualcosa di veramente serio e che dia lavoro. (Giulia)

- Complimenti agli organizzatori della rassegna Avantarte, finalmente qualcosa di nuovo a Carbonia. (Anna da Carbonia)

- Saluti a Sant’Antioco da un giovane costretto ad andar via per lavorare (Antioco da Bologna)

- È davvero triste che a decidere il futuro turistico (e non) di un paese come Sant’Antioco siano i commercianti..così non si andrà mai davvero avanti ! Ma se i nostri “amministratori” non si svegliano le cose purtroppo mai cambieranno. (Un lettore furioso)

- Ma era davvero utile la provincia del Sulcis-Iglesiente ? Per cosa ? Per far mangiare a sbaffo altri “distinti personaggi” ? (Un lettore)

- Ho letto l’interessantissimo editoriale “La grande vergogna” e sono pienamente d’accordo con l’autore. Una fotografia pressoché perfetta della situazione nel nostro territorio. (Marco)

- Agli inizi degli anni ’90 io e la mia famiglia abbiamo trascorso delle bellissime vacanze in località Cala Sapone e conoscendo anche molte persone del luogo, memori di questi bellissimi ricordi quest’anno a metà Maggio vi ho fatto ritorno, trovando tantissimi divieti quasi da rendere invivibile una vacanza sopratutto a chi come me accompagna una persona disabile, praticamente non esistono parcheggi riservati e quei pochi sono occupati da mezzi che nulla hanno a che fare con i disabili. Ho visitato molto la Sardegna e molti Comuni hanno ovviato apponendo sotto ai cartelli di divieto “escluso autorizzati e veicoli al servizio disabili”. Certamente questa mia lettera non è rivolta a voi ma al Sindaco di Sant’Antioco per sensibilizzarlo. Grazie della ospitalità e nonostante tutto spero di ritornare presto. Ciaoooo. (Corrado)

- Che grande idea questa Gazzetta. Molto interessante e ben fatta, complimenti! (Giulio)

- La nuova provincia servirà solo a sprecare tanto altro denaro pubblico e a far mangiare nuovi politicanti che di certo non faranno nulla per lo sviluppo della zona. Questa è la verità! I soldi per le nuove province avrebbero dovuto utilizzarli per creare posti di lavoro per tutti quei giovani che continuano ad andare via. Ma tanto questo non interessa a nessuno. (Mister X)

GLI ALTRI MESSAGGI

Messaggi 1

Messaggi 2

MANDATE I VOSTRI MESSAGGI ALLA NOSTRA MAIL
gazzettantiochense@tiscali.it
CON OGGETTO : Messaggi

  1. claudio moica
    2 Luglio 2005 a 17:37 | #1

    Mi piacerebbe rispondere al messaggio di Giulia per quanto riguarda “La festa dell’uovo”. Ho avuto per un breve periodo quest’inverno l’incarico da parte dell’assessore alla cultura di organizzare un evento culturale. Con l’impegno che mi contradistingue gli ho portato un prospetto con dei nomi famosi di artisti sardi (Pinuccio Sciola, sergio Muntoni, Prof. Casula ecc.) e di promoter che avrebbero dato lustro alla manifestazione (era prevista la presenza di vittorio sgarbi e della rete nazionale RETE4). All’atto della disponibilità finanziaria mi sono sentito dire che la richiesta da me avanzata era lontana dalle loro previsioni che era stata prevista per 2.500 ?, mentre per la festa patronale erano stati stanziati 20.000 ? (fuochi d’artificio, complessini di terz’ordine, ecc,)! Lascio a voi ogni valutazione del caso, chiaramente la mia persona si è rifiutata di prestare ogni collaborazione a persone che vogliono fare della cultura una promozione politica!
    Buona vita!
    Claudio Moica

  2. Gianni B.
    2 Luglio 2005 a 20:55 | #2

    In effetti quella del Palio dell’uovo è stata sicuramente l’idea più stupida e demente degli ultimi 50 anni a Sant’Antioco…ma chi è stato l’organizzatore-genio?

  3. Dee-Jay Blu
    3 Luglio 2005 a 16:42 | #3

    Già…il palio dell’uovo…che incredibile stupidaggine…quanti cervelli ci sono voluti per elaborare una simile pensata ?
    Ridicoli !
    E la storia delle contrade poi ?
    Da sbellicarsi…
    Forse sarebbe davvero ora di affidare l’organizzazione turistica del paese a figure altamente professionali e non a gente incapace…lo capiamo o no?

I commenti sono chiusi.