Home > Senza categoria > EDITORIALE – L’uomo sogna di volare

EDITORIALE – L’uomo sogna di volare

13 Luglio 2005


EDITORIALE

L’UOMO SOGNA DI VOLARE

Vogliamo riprendere un argomento trattato anche nell’ultimo editoriale: la necessità di un aeroporto del Sulcis-Iglesiente.
Appare assai strano che in una zona dove pseudo-operatori turistici (improvvisati e sbucati da chissà dove) continuano a fornire ricette, puntualmente fallimentari, per far decollare il turismo nel nostro territorio, nessuno abbia mai preso in considerazione un aspetto così essenziale e, a nostro modesto avviso, basilare come quello dei trasporti.
Già la volta scorsa abbiamo tracciato una sorta di “mappa aeroportuale” della nostra beneamata Sardegna e identificato una anomalia, per noi gigante, per gli altri pare insignificante.
Quale ?
Nel nord dell’Isola ci sono due aeroporti, uno a Olbia e uno ad Alghero, in pratica nelle località turistiche (insieme a Cagliari e Villasimius) più “in” della Sardegna, Alghero appunto e la Costa Smeralda.
Al centro abbiamo altri due scali aeroportuali. Uno è quello di Oristano (Fenosu), ancora fermo ma comunque c’è e prima o poi aprirà (si spera e lo auguriamo a tutta quella zona); l’altro è quello dell’Ogliastra. Anche in questo caso mentre nell’Oristanese il turismo stenta a partire e rimarrà tale fino all’auspicata (anche da parte nostra) apertura dell’aeroporto di Fenosu; nell’Ogliastra il turismo sembra sia in notevole crescita e i turisti arrivano in massa nello scalo del centro-est isolano.
Nel sud Sardegna invece lo scalo è solo uno, quello cagliaritano di Elmas.
Da questa fotografia aeroportuale della Regione emerge chiaramente che la sola zona dove ancora non esiste, e non c’è nemmeno l’idea, un aeroporto è proprio quella della nuova provincia del Sulcis-Iglesiente.
Non vi appare nemmeno un pò strana la cosa ?
Possibile che a nessuno sia mai venuto in mente che il rilancio (o meglio, il lancio) del turismo dovrebbe iniziare da un VERO rilancio e rinnovamento dei trasporti e, in particolare, con la costruzione di un aeroporto ?
Pensate, solo per fare un esempio, alle bellissime isolette greche o alle Maldive: quasi tutte hanno uno scalo aereo che porta migliaia di turisti da tutto il mondo.
Qualche tempo fa, guarda caso in tempo di elezioni, era girata la notizia della possibile costruzione di uno scalo aereo nella zona, poi non se ne è saputo più nulla. Furbizie elettorali probabilmente.
Ora, invece, sentiamo parlare continuamente di turismo, di “vocazione turistica” della zona, eppure siamo in piena estate e di turisti se ne vedono ben pochi in giro. I vacanzieri scelgono altre mete, ben più servite e, soprattutto, molto più facilmente raggiungibili e non lontane dagli aeroporti.
Pensate che da Alghero, da Olbia, dall’Ogliastra o da Cagliari i turisti arrivino nel nostro territorio ?
Bè, per rimanere in argomento…siete fuori strada!
Certo, ci sono i turisti “audaci” che si tentano “l’impresa” ma non sono in tanti e, volenti o nolenti, questo lo sappiamo bene tutti.
E allora che nessuno ci venga più a parlare di sviluppo turistico se non ha la competenza per farlo. Che nessuno ci venga più a parlare di “vocazione turistica” del territorio se la sola vocazione che ha è quella verso i suoi interessi (personali o politici che siano…).
Siamo stanchi di sentire parlare di turismo da persone che non hanno la preparazione adeguata per parlarne, da persone che si improvvisano operatori turistici e il meglio che sanno proporre sono “sagre e sagrette” da paesino.
Rendiamoci conto di una cosa: il turismo è prima di tutto professionalità, competenza, capacità e preparazione.
Se qualcuno ha queste qualità si faccia avanti e proponga veri progetti di sviluppo, gli altri si facciano da parte, perché il Sulcis+Iglesiente è davvero stanco di sentire parlare di “rilancio turistico” (ma il lancio quando c’è stato? Perchè non ce ne siamo accorti…) per poi vedere le consuete “miserie estive”.
Un ultima cosa: dove la “vocazione turistica” esiste davvero i lavoratori (camerieri etc…) non sono sfruttati e mal pagati, le spiagge sono pulite tutto l’anno, i servizi sono molti e competitivi, gli eventi e le manifestazioni si susseguono a ritmo vertiginoso, gli operatori turistici SONO operatori turistici !
E, ultimo ma non per importanza, esiste un aeroporto che porta i turisti nella zona.

GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

SANT’ANTIOCO – Stasera, alle 19.30, incontro dibattito coi cittadini sul tema “Istituzione dell’area pedonale” presso la sala convegni della Biblioteca Comunale in piazza De Gasperi.

SANT’ANTIOCO – Memorial Carboni Calcio a 5 – Campo Polivalente Lungomare – ore 21

SANT’ANTIOCO CINEMA IN LAGUNA The Grudge Campo Esterno Palasport – ore 21.45

PORTOSCUSO – Torneo di Tennis. Campi “Sa Cruxitta”

SONDAGGIO DELLA GAZZETTANTIOCHENSE
Siete d’accordo con la proposta per il dimezzamento degli stipendi agli onorevoli sardi ?

- Sì, sono d’accordo
- No, non sono d’accordo
- Non so

Rispondete inviando una messaggio alla nostra mail
gazzettantiochense@tiscali.it

  1. Mister X
    15 Luglio 2005 a 20:18 | #1

    Vaglielo a far capire ai “signorotti” di qua così attaccati alle loro poltrone…

  2. Tore Cabras
    15 Luglio 2005 a 20:26 | #2

    Firmo per la riduzione del 50% dello stipendio degli onorevoli sardi.

  3. dr.slump
    18 Luglio 2005 a 0:48 | #3

    ciao come va?

I commenti sono chiusi.