Home > Senza categoria > I Vostri Messaggi

I Vostri Messaggi

9 Agosto 2005


LA GAZZETTANTIOCHENSE

I VOSTRI MESSAGGI

La Gazzettantiochense dà spazio a chiunque voglia lasciare un messaggio ma non si assume alcuna responsabilità di quanto scritto dai lettori.

PER INVIARE I MESSAGGI :
E-mail – gazzettantiochense@tiscali.it
Potete inviare anche SMS al numero – 3484095034

—————————————————————————-

- Essendo rispettoso della vita tout-court, ma non definendomi animalista sfegatato ieri 7 agosto in P.zza Umberto ore 22, ho provato una gran vergogna per il genere umano, derivazione (o sarebbe meglio dire DERIVA) antiochense, costretto a organizzare manifestazioni ludiche (???) dove dei bambini vengono mandati dentro una sorta di gabbia ad acchiappare (udite,udite) una….gallina che credo sia morta d’infarto per in gran correre!!! Caro Comitato Turistico continua così che tra un pò di tempo al posto dei carabinieri nelle barzellette ci sarà Sant’Antioco e la sua vocazione turistica. (LUomo Nero)

- Io vorrei segnalare l’assoluta mancanza di impianti sportivi a Sant’Antioco. È assurdo che un paese di 12.000 abitanti possieda un campo da calcio con l’erba in condizioni pietose, un altro campetto in ghiaia dove i palloni finiscono regolarmente in mare e un campo da calcetto in cemento e tutto bucato. Cosa aspettiamo a costruire impianti sportivi decenti, campi da tennis e calcetto, piste di atletica, una piscina e un nuovo palazzetto ? Ma forse si aspetta la prossima campagna elettorale per fare le solite promesse acchiappatoti ! (Mauro)

- Ma avete visto in che razza di condizioni sono le strade di Sant’Antioco ? Tutte piene di buche e fossi. Ormai bisogna girare coi fuoristrada anche in paese. Provate a fare un giro nella parte alta di via Grazie Deledda…ma state attenti…dovete avere degli eccellenti ammortizzatori! Cosa aspetta l’Amministrazione a provvedere ? (Un lettore)

- Sono una turista che quasi tutti gli anni viene in vacanza qui nel Sulcis, a S.Anna Arresi. Volevo fare una domanda agli amministratori di questa zona. Ma lo sapete che esiste la raccolta differenziata dei rifiuti ? Sapete almeno che cos’è ? (Una turista in vacanza)

- Complimenti ai creatori della Gazzettantiochense. Mi sa che siete gli unici a dire davvero come stanno le cose nel nostro territorio, senza guardare in faccia a nessuno. Bravi. Continuate così ! (Angela)

- A proposito di lavori in paese…vorrei ricordare a chi di dovere che in via Matteotti (S.Antioco) risiede più di 1/3 del paese (siamo meno di 12000) ma i politici si ricordano di noi solo nel periodo elettorale. dopo esiste solo il corso, la piazza e il lungomare..le strade fanno schifo e sono sporche, i cassonetti in centro li lavano tutti i giorni da noi passano mesi (e non scherzo), odorare per credere!, le case non hanno civico e le strade non hanno nomi…ne sono nate tante con le nuove case e tutte via Matteotti..spiegatelo voi ad un ambulanza dove trovare una famiglia o un civico..a volte girano più di mezz’ora da una parte all’altra di via Matteotti cercando la casa interessata…VERGOGNA!!!, avesse avuto un vostro familiare un urgenza e un problema di questo genere per vedere la vostra reazione…Per i voti esistiamo, poi CHI SE NE FREGA… bravi, continuate così ma ricordatevi che prima o poi tornerete a chiederci i voti e non so chi di noi abbasserà la faccia…. (Uno dei 4000)

- Davvero un gran bel programma quello estivo di Carbonia…ogni anno è sempre peggio..il nulla assoluto ! Al massimo qualche gruppetto da piano bar. Complimenti ! (Massimo da Carbonia)

- I reperti archeologici di Sant’Antioco devono tornare in paese. Amici della Gazzetta occupatevi anche di questo. Perché il nuovo museo che doveva già essere aperto continua a stare chiuso? Ma non ci stavano già portando i reperti? Ma non doveva aprire prima dell’estate? Le solite promesse da politici. (Una lettrice anonima)

- Ma è possibile che si debbano spendere 5 euro per andare al cinema all’aperto, prendere freddo, stare in mezzo ad insetti di ogni tipo (ma anche qualche topo di fogna), guardare film usciti da mesi e mesi che spesso sono già in videoteca e accettare tutto questo di buon grado ? Ma lo sapete che in altri paesi il cinema all’aperto lo fanno gratis nelle piazze ? Allora perché qui a Sant’Antioco c’è questo assurdo “Cinema in Laguna” fatto solo per spillare quattrini ai turisti ? Smettiamola di pensare a spennare i turisti con ogni mezzo. (Un lettore)

- La ringrazio per il suo articolo. Nativa di Sant’Antioco, abito, con la mia famiglia, a Ginevra dove insegno dal 1980. Siamo appena rientrati dalle nostre vacanze e la nostra delusione è stata abbastanza grande. Veniamo in Sardegna due tre volte a l’anno e spesso con amici di diversa nazionalità. Ogni volta cogliamo l’occasione per visitare un sito archeologico in Sardegna, quest’anno il pozzo di Santa Cristina, e avremmo voluto mostrare ai nostri amici il museo di S.Antioco: CHIUSO! Tanti sforzi sono stati fatti per l’estetica delle strade ma, in pieno periodo turistico, ci sono lavori in corso ininterrottamente e il nuovo museo chiuso per non so quale ragione. Cordiali saluti (Fanni-Selis Gianna)

- Vi lamentate della mancanza di eventi a Sant’Antioco, Carbonia e Iglesias ? Provate a venire a Tratalias, qui sì che c’è da lamentarsi visto che proprio non c’è nulla. (Un lettore di Tratalias)

- Ma vi siete accorti che Iglesias sembra diventata un far west ? Fra poco di notte non fa più ad andare in giro. (Una lettrice da Iglesias)

- I commercianti non vogliono chiudere la passeggiata e il centro storico ? Benissimo, allora lasciamola aperta sempre, anche dalle otto in poi, in modo da evitarci tutti quei fastidiosissimi tavolini che non fanno passare le persone che vogliono solo farsi una passeggiata. Scommettiamo che i gestori dei locali non sarebbero più d’accordo ? Allora com’è ? Chiudiamo il corso solo quando va bene a voi ? E’ ora di finirla con queste pretese ridicole fatte da gente che vuole solo fare quattrini coi tavolini. Facciamo un bel referendum e chiudiamo definitivamente il corso e tutto il centro storico, come succede in ogni cittadina con un patrimonio storico che si rispetti. (Un abitante)

- Vorrei chiedere ai medici di famiglia del paese un pò più di rispetto e di educazione per noi pazienti. Non è possibile che si risponda al telefono quando invece si dovrebbe fare una visita e noi lì fermi ad aspettare che il dottore termini la sua telefonata quando invece dovrebbe visitarci. Oltre ad essere segno di scarsa professionalità è maleducazione vera e propria. (Giuliana)

- Complimenti vivissimi all’autore dell’editoriale “L’uomo sogna di volare”. È riuscito a cogliere le reali problematiche che attanagliano tutto il Sulcis-Iglesiente. Siamo isolati da tutto il resto, questo è il nostro vero handicap. Perché la gente dovrebbe compiere una vera e propria odissea per arrivare in vacanza qua ? Non tutti sono novelli Indiana Jones. Mancano i trasporti e le professionalità. Un saluto agli amici della GA…continuate così !!! (Un lettore da Portoscuso)

- Il fallimento del Sant’Antioco e l’allontanamento definitivo di “certi personaggi” dalla società è la notizia più bella che lo sport di Sant’Antioco potesse ricevere. Adesso speriamo che i nuovi dirigenti non si rivelino altrettanto incompetenti. Valorizziamo i giocatori del paese come succede a San Giovanni. (Un lettore)

- Chiudiamo il corso ! Abbiamo finalmente l’occasione di fare una cosa buona per valorizzare il paese, non lasciamo comandare i commercianti che pensano solo alle loro tasche. Chiudiamo il corso ! Chiudiamo tutto il centro storico ! Da via Roma fino alla Basilica ! (Silvia)

- L’aeroporto del Sulcis-Iglesiente darebbe realmente nuova linfa al territorio e creerebbe tanti nuovi posti di lavoro…ma rimarrà solo un sogno. (Una lettrice da Iglesias)

- Avete ragione voi della Gazzetta, la prima cosa da fare è un aeroporto che colleghi il Sulcis-Iglesiente al resto del mondo, altrimenti continueremo a vivere in questo triste isolamento e le cose peggioreranno sempre di più. (Stefania da Giba)

- Complimenti alla GA, continuate così..almeno voi siete onesti e obiettivi ! (Un affezionato lettore di Carbonia)

- È fantastico andare al cinema all’aperto, “in laguna” come dice il cartellone, pagare cinque euro per vedere film usciti da mesi e già da tempo in videoteca e poi ritrovarsi seduti in mezzo a topi giganti. C’era una “merdona” grandissima ! Complimenti ai gestori per la pulizia e per l’ “ottimo” servizio fornito..po caridadi…Perché non l’avete chiamato “Cinema nella Fogna” ? (Stefano)

- Chiudiamo la passeggiata ! E’ ora di finirla con le pretese di questi commercianti che pensano solo a fare soldi loro e se ne fregano se il paese sta sprofondando. Eusebio pensaci tu.. (Un lettore)

- Ma è possibile che nel 2005 e una città grande come Carbonia dobbiamo ancora rimanere per giorni senz’acqua. Altro che nuova provincia, pensassero a fornire almeno le cose essenziali. (Pina di Carbonia)

- Il turismo non si svilupperà mai fino a quando non ci sarà un lavoro congiunto fra tutti i comuni della zona. Siamo troppo isolati da tutto, qui non c’è nulla e anche se il territorio è bellissimo i turisti non vanno in luoghi dove non ci sono servizi. Questa è la verità. (Una lettrice di Iglesias)

- Complimenti vivissimi ai creatori della Gazzetta, affrontate argomenti spesso scomodi e date importanza a un territorio così isolato e ignorato come il Sulcis. Bravi, continuate così e molte persone saranno dalla vostra parte. (Un lettore)

- Spiagge sporche. Pochi servizi ma molto costosi. Non succede solo a Sant’Antioco. Provate a farvi un giro nella costa fra Nebida e Buggerru e vedrete che la situazione non è molto diversa. (Una lettrice)

- Ma di quale turismo parliamo se poi ci vengono proposti uno stupidissimo “Palio dell’Uovo” e il solito “Gabriele e amici” che nemmeno fanno ridere…??? A Sarroch fanno concerti su concerti, con grandi nomi della musica. A Sant’Antioco invece nulla. Mi viene da pensare che a Sarroch ci siano persone molto più efficienti e competenti di quelle della maggior parte dei comuni della nostra zona visto che da noi non si organizza mai nulla di interessante. (Psycho da Sant’Antioco)

- Un saluto a tutti gli abitanti del Sulcis. Ogni anno vengo in vacanza nel vostro meraviglioso territorio. Avete la fortuna di avere dei posti meravigliosi, tra i più belli del mondo, peccato per la mancanza di tanti servizi e perché non vengono valorizzati per nulla. (Una lettrice da Milano)

- Messaggi 1
- Messaggi 2
- Messaggi 3

INVIATE I VOSTRI MESSAGGI A :
E-mail – gazzettantiochense@tiscali.it
Potete inviare anche SMS al numero – 3484095034

—————————————————————————-

SONDAGGIO DELLA GAZZETTANTIOCHENSE

Siete d’accordo sulla istituzione dell’Isola Pedonale nel Corso e nel Centro Storico di Sant’Antioco ?

- Sono d’accordo
- Non sono d’accordo
- Non so / Non rispondo

Rispondete al sondaggio inviando una messaggio alla nostra mail gazzettantiochense@tiscali.it
o inserendo la vostra opinione nei commenti a questa pagina.

MA DA OGGI C’E’ UNA GRANDE NOVITA’ !!!
POTETE RISPONDERE AL SONDAGGIO INVIANDO UN SMS AL NUOVISSIMO NUMERO DELLA GA :
3484095034
Che aspettate ? Mandateci la Vostra opinione !!!

  1. Mister X
    23 Agosto 2005 a 20:57 | #1

    Quanti messaggi…quante lamentele…quante mancanze…e chi dovrebbe fare qualcosa dov’è ?

  2. Chicco
    30 Agosto 2005 a 18:27 | #2

    Ciao ragazzi di GA,popolo di s.antioco e navigatori,è molto affascinante leggere le verità descritte dalla “gente comune”e non dai soliti papponi che inventato uno stato di benessere improbabile!Secondo il mio modesto parere pensare che un’aereoporto sia una soluzione per tutto il sulcis è un po troppo…prima di arrivare a questo bisogna lavorare tanto a partire dai servizi più elementari.Si sa,la nostra punta di diamante è il mare…da questo punto inizierei per evitare i commenti come quello della sig.ra di milano che ci PREMIA x le ricchezze naturalistiche e BOCCIA i servizi.Io inizierei con l’attrezzare tutti i luoghi frequentabili via terra con delle toilette,in modo che non si debba ricorrere al solito cespuglio e fazzoletto(che non verrà mai portato via!).Poi sistemerei ulcune strade che danno la possibilità di dare accesso a località quali TURRI,CALALUNGA,IS SPRANNEDDAS ecc…posti incantevoli!X quanto riguarda il celtro dico no alla chiusura della passeggiata,polmone delle attività cittadine,che non disturbano il quieto vivere dei cittadini…la passeggiata è bella perchè abbiamo anche la possibilità di viverla in macchina,altrimenti rischia di morire come il vecchio e ormai appassito CENTRO STORICO DI CAGLIARI,che potrebbe avere in comune con il nostro centro il problema dei parcheggi!Sicuarmente creerei qualche centro sportivo x riportare i ragazzi ai valori che ho conosciuto io e per allontanarli da vizi e STRAVIZI dello skazzo!!!!…dopo questo e tanto,tanto altro potrei pensare che l’aereoporto possa essere un’arteria importante x il nostro sulcis…ma ora mi ritorna in mente di essere una voce che prova a bussare alla porta dei politici…ma in questo periodo è chiuso,lavori in corso x le prossime promesse!!!BUONA VITA!

  3. Stefano
    18 Ottobre 2005 a 8:38 | #3

    Il palio dell’uovo é stato realizzato senza chiedere un euro a nessuno!ed é solo un tentativo di far qualcosa visto che nessuno organizza nulla!Poi vi ricordo che la fiera nautica, la festa del mare e la sagra dell’arrosto sono sempre manifestazioni organizzate da quelli del palio e sempre senza chiedere un euro al comune.

I commenti sono chiusi.