Home > Senza categoria > INTERVENTI – Che invidia le onorevoli pance

INTERVENTI – Che invidia le onorevoli pance

3 Settembre 2005

INTERVENTI

- tratto da IL GIORNALE DI SARDEGNA -

CHE INVIDIA LE ONOREVOLI PANCE

Ammettiamolo : è tutta invidia. Andiamo ripetendo che accidenti,è proprio uno scandalo che questi politici facciano un mese e passa di vacanza,anche perché non è che nel resto dell’anno si ammazzino di lavoro. Invochiamo il senso di responsabilità inorridendo di fronte alle tante, poco onorevoli pance al vento. Ci scandalizziamo perché non è mica morale esibire barche e catamarani quando l’inflazione corre,i prezzi impazzano e anche fare la spesa la quarta settimana del mese è diventata un’impresa quasi impossibile. E poi,scusate, mollare tutto e chi si è visto si è visto quando il terrorismo impazza, i conti non tornano, le scalate finanziarie finiscono sotto inchiesta e le intercettazioni imperversano vi sembra cosa seria ? Scontata la risposta:è un coro di no. Vero, verissimo, inconfutabile: dai politici che reggono (?) le sorti del Belpaese ci aspetteremmo un bel pò di impegno in più. Ma siamo onesti: la preoccupazione per il passo stentato dello Stivale è poca cosa rispetto alla gigantesca invidia che ci divora a guardare i politici fare 30, 40 giorni di vacanza, scialare denaro, frequentare posti esclusivi. Loro, poverini, si difendono: e ricordando che non è sempre così, che i ritmi della politica sono stressanti, che ci sono riunioni infinite da sopportare, strategie di sopravvivenza da mettere a punto, lotte per il potere da sostenere. Però vuoi mettere,la differenza. Con quello che guadagnano e la settimana bella corta che si sono confezionati, possono permettersi fine settimana, viaggi anche durante l’anno (biglietti aerei rimborsati anche alla famiglia, per la serie piove sul bagnato), ritiri in beauty farm che portano via tensioni muscolari e non e shopping senza freni che è sempre un potentissimo antistress. Noi guardiamo le loro foto sui giornali,sorridenti e spensierati, allegri e rilassati mentre siamo in fila in autostrada col sole a picco, belli cotti dal sole e un budget striminzito da fare quadrare. Invidiarli non è forse il più inevitabile degli umani sentimenti ?

- di Sara Panarelli -

[ tratto da IL GIORNALE DI SARDEGNA del 1 Settembre 2005 ]
Riferimenti: IL GIORNALE DI SARDEGNA

I commenti sono chiusi.