Home > Senza categoria > CRONACA – Soru dai pescatori di Sant’Antioco: uguali indennizzi

CRONACA – Soru dai pescatori di Sant’Antioco: uguali indennizzi

12 Ottobre 2005

CRONACA

SORU DAI PESCATORI DI SANT’ANTIOCO: UGUALI INDENIZZI

Visita lampo del Presidente della Regione Renato Soru ai pescatori che da venerdì scorso stanno manifestando nelle acque antistanti il Poligono militare di Capo Teulada, al cui interno si sta svolgendo l’esercitazione “Destined Glory 2005″. Il Presidente ha assicurato il suo impegno perchè non vi siano discriminazioni tra i pesctori e ha chiesto ancora una volta la restituzione dell’area.

TEULADA (CA) – Un immediato incontro con il Ministro della Difesa, Antonio Martino, e con il Sottosegretario della Difesa, Salvatore Cicu, è quanto chiede il Presidente della Regione, Renato Soru, che questo pomeriggio ha incontrato nel porto di Teulada una delegazione di pescatori che stanno manifestando contro le esercitazioni davanti al Poligono militare per chiedere maggiori indennizzi per la mancata attività di pesca. Un mese fa questo stesso obiettivo era stato raggiunto dai loro colleghi delle marinerie di Teulada e Sant’Anna Arresi che hanno ottenuto la firma su un protocollo d’intesa integrativo.

“Non ci devono essere discriminazioni - ha detto il presidente Soru – Qui si è subito un danno importante e occorre scoraggiare l’uso della Sardegna per le esercitazioni perchè costa poco”. La Regione, in questo senso, si sta battendo perchè l’area venga restituita in quanto “è possibile un altro sviluppo per scopi pacifici”. Il Presidente ha anche riferito che esisterebbe un disciplinare, in scadenza, che stabilirebbe la possibilità per i militari di utilizzare armamenti e sostanze non meglio specificate o sperimentali. “Occorre ridiscutere questo punto prima che vadano via – ha detto – perchè sia chiaro quali armi usano”.

Dall’altra parte i pescatori di Sant’Antioco, divisi tra chi manifesta con le sigle sindacali e chi resta invece a terra, sono intenzionati a presidiare davanti al poligono “fino a quando - fanno sapere – non vi saranno risposte concrete in merito alla vicenda degli indennizzi. Rimarremo alla fonda sino al 14 ottobre, giorno di chiusura delle esercitazioni della Nato”.

[ FABRIZIO FOIS ]
- tratto da SARDEGNA OGGI NEWS dell’11 Ottobre 2005 –

- VAI ALLE NEWS
- DISCUTINE SUL FORUM

Riferimenti: SARDEGNA OGGI NEWS

  1. Mister X
    12 Ottobre 2005 a 19:02 | #1

    Ora che han dato la grana a quelli di s.anna e teulada i nostri mitici pescatori si fanno avanti, prima non ci pescavano lì adesso invece sì, quanto son furbi sti pescatori, ma quanto son furbetti…

  2. Psyco
    18 Ottobre 2005 a 14:40 | #2

    Certo che quando sentono odore di soldi i pescatori di S.Antioco non si tirano mai indietro. E prima dove erano quando quelli di S.Anna e Teulada occupavano la Regione?

I commenti sono chiusi.