Home > Senza categoria > ATTUALITA’ – Catalano e tabarchino si incontrano

ATTUALITA’ – Catalano e tabarchino si incontrano

22 Dicembre 2005


ATTUALITA’

CATALANO E TABARCHINO SI INCONTRANO
Liceo Scientifico e Panta Rei in trasferta a Carloforte

Nei giorni scorsi il Liceo Scientifico “E.Fermi” di Alghero è stato impegnato in un importante scambio linguistico-culturale con l’Istituto Magistrale “G. Pagani” di Carloforte nell’Isola di S. Pietro

ALGHERO – Nei giorni scorsi il Liceo Scientifico “E.Fermi” di Alghero è stato impegnato in un importante scambio linguistico-culturale con l’Istituto Magistrale “G.Pagani” di Carloforte nell’Isola di S.Pietro. Lo scambio fa parte del progetto “Orizzonti” (P.O.R. Sardegna 2000-2006, Mis. 3.6), finanziato dalla Regione Sardegna e dal Comune di Alghero. Hanno partecipato tutti gli alunni impegnati nelle diverse azioni del progetto. E’ stato lo scambio tra le due minoranze linguistiche alloglotte della Sardegna. Com’è noto, infatti, a Carloforte si parla una lingua della famiglia Indo-europea di origine neolatina. In Sardegna il tabarchino rappresenta un tipico caso di eteroglossia interna; si tratta di una varietà di genovese trasferita sull?isola di Tabarca in Tunisia (sec. XVI), e successivamente trapiantata nelle sedi attuali e sull’isola di Nueva Tabarca ad Alicante (Spagna), ove però risulta estinta dall’inizio del sec XX. Allo scambio hanno partecipato, oltre agli alunni, i dirigenti scolastici, i professori e gli esperti esterni del progetto “Orizzonti”. Durante lo scambio, il gruppo musicale del Liceo Scientifico “E.Fermi” di Alghero, diretto dal Prof. Antonello Colledanchise, ha proposto alcuni canti della tradizione algherese, con la collaborazione dell’Associazione “Panta Rei”. In un alternarsi delle due lingue minoritarie e dei gruppi di studenti, anche l’Istituto Magistrale “G. Pagani”, diretto dalla Prof.ssa Paola Boggio, ha proposto l’esecuzione di canti in tabarchino.

- tratto da ALGUER.IT -

NELLA FOTO: Un momento dello scambio culturale
Riferimenti: ALGUER.IT

I commenti sono chiusi.