Archivio

Archivio 18 Gennaio 2006

CRONACA – Carbonia, nascerà centro intermodale passeggeri

18 Gennaio 2006 1 commento


CRONACA

CARBONIA, NASCERA’ CENTRO INTERMODALE PASSEGGERI

Rivoluzione nel mondo dei trasporti. Nascerà, entro due anni, il centro intermodale passeggeri a Carbonia, dopo che Regione, Comune, Provincia di Carbonia-Iglesias e Rfi hanno firmato nei giorni scorsi l’accordo di programma. La struttura favorirà l’integrazione fra i vari sistemi di trasporto, treno, bus e auto.

CARBONIA - Nasce il centro intermodale passeggeri a Carbonia. Nei giorni scorsi è stato firmato l’accordo di programma tra Regione, Comune, Provincia di Carbonia-Iglesias e Rfi. Il progetto messo a punto dall’amministrazione della città mineraria prende il via, ma per l’approvazione definitiva occorrerà attendere il termine della conferenza dei servizi, in programma fra 15 giorni, a cui prenderanno parte i firmatari dell’intesa.

Il piano prevede che la struttura in grado di favorire l’integrazione tra i vari sistemi di trasporto, treno, bus e auto, nasca attorno alla stazione Fs, che sarà spostata in altra zona della città. “E’ di fondamentale importanza” commenta l’assessore ai trasporti Sandro Broccia “che linee e servizi siano coerenti e all’altezza dei bisogni dei cittadini. Per favorire l’integrazione tra diversi mezzi di trasporto servono infrastrutture”.

L’investimento è di 8,8 milioni di euro, e la consegna dell’opera da parte dell’impresa che vincerà la gara d’appalto dovrà avvenire al massimo antro due anni. “Il progetto” continua l’assessore “si configura all’interno dell’obiettivo primario del Governo regionale, che punta ad estendere l’intermodalità in tutto il territorio dell’isola, con una particolare attenzione alla valorizzazione e allo sviluppo del trasporto ferroviario, necessario alla razionalizzazione e al riequilibrio dell’intero sistema della mobilità in Sardegna”.

Il centro intermodale, il primo finanziato interamente dalla Regione con fondi Cipe, seguiranno altre sei strutture gemelle ad Iglesias, Oristano, Macomer, Nuoro, Abbasanta, San Gavino, dove l’opera è parte integrante di un piano più ampio che comprende il raddoppio del binario e la costruzione di una nuova stazione. Il centro intermodale di Sassari sarà invece realizzato dall’Arst con risorse Ue.

Carbonia inaugurerà un nuovo modo di viaggiare, rivoluzionando le abitudini dei pendolari sardi. “La Sardegna” conclude Broiccia “è fanalino di coda. Nel resto d’Italia sedici persone su cento preferiscono treno e autobus all’automobile. Qui se ne servono otto cittadini su cento”.

( Tratto da SARDEGNA OGGI NEWS )

- LEGGI LE NEWS
- DISCUTINE SUL FORUM

Riferimenti: SARDEGNA OGGI NEWS

Concorso "Poesie di solidarietà…per ricordare Tiziana"

18 Gennaio 2006 Commenti chiusi

CONCORSO
“POESIE DI SOLIDARIETA’…PER RICORDARE TIZIANA”

A volte ci piace dare spazio ad iniziative meritevoli, per il semplice gusto di fare qualcosa di giusto. Per questo abbiamo deciso di pubblicizzare questo concorso di poesia.
Vi inviamo, per esteso, la mail che abbiamo ricevuto, farà di certo capire meglio il senso di questo concorso:

Sono certo che le iniziative culturali in Sardegna non mancano, come non mancano giovani talenti che si si affacciano all’arte o alla letteratura. Nello specifico… la letteratura, e per essa la poesia, è uno di quei mondi sempre poco trattati dai giovani e tra i giovani. Eppure è sempre tempo di poesia soprattutto quando la durezza della vita ci invita a riflettere sulle nostre disgrazie e anche su quelle degli altri. Da considerazioni molto “banali” è nata l’idea di sposare un ricordo alla cultura e alla solidarietà. In tal senso nasce la volontà di coniugare le tre cose per fare del bene..nella accezione più nobile del suo significato. Fare bene, non con l’elemosina, ma come sistema per portare aiuto in situazioni di grave disagio.
L’Associazione Cultura & Solidarietà…ricordando Tiziana, si prefigge di diffondere la cultura della solidarietà anche attraverso concorsi o eventi letterari divulgati anche tra i giovani e nelle scuole di ogni ordine e grado.
La vostra Gazzetta può bene assolvere anche a questo compito di diffusione delle iniziative destinate anche ai giovani facendosi mezzo di comunicazione delle stesse.
Con la presente vi chiedo cortesemente di diffondere l’iniziativa tra i giovani pubblicando su vostro sito il concorso di poesia…come da bando allegato.
Al concorso è legata la pubblicazione di un libro dal titolo “Poesie di solidarietà per ricordare Tiziana” che sarà posto in vendita in offerta ed il ricavato destinato a sostegno del progetto “Dignità alla Sofferenza” gestito dall’Associazione “Uniti per la vita” che opera nell’ospedale oncologico di Cagliari e prevede l’assistenza ai malati di tumore e l’acquisto di una poltrona per camera al fine di umanizzare la degenza in ospedale.
Al precedente progetto per Bongor in Chad – Africa centrale l’Associazione a dato 7400,00 euro frutto della vendita in offerta di 1000 libri per la realizzazione di una scuola. E’ particolarmente gradita la partecipazione alla sezione lingua sarda in tutte le varianti. Vi ringrazio di cuore se deciderete di divulgare il concorso ai vostri associati. Ancora grazie per il vostro interessamento. Visitate il sito dell’Associazione www.ricordandotiziana.it.
Presidente G. Atzori..Guspini

Noi abbiamo voluto accogliere la proposta del presidente Atzori e, qui di seguito, Vi presentiamo il bando del concorso.

__________________________________________________________________

2° Concorso di poesia
“Poesie di solidarietà?per ricordare Tiziana?
Anno 2006

REGOLAMENTO

1 – Si partecipa al concorso, articolato in quattro sezioni, ragazzi, giovani, adulti per la lingua italiana e in vernacolo (lingua sarda), con massimo di una silloge di tre poesie edita o inedita, mai premiata in precedenti concorsi o presentazioni pubbliche, con tema libero, della lunghezza massima di trenta versi ognuna, con ampia libertà di stile e di metrica.
Le quattro sezioni si articolano in:
1a sezione ragazzi dai 10 ai 14 anni
2a sezione giovani dai 15 ai 18 anni
3a sezione Adulti oltre i 18 anni
4a sezione in vernacolo (lingua sarda)
2 – Il testo della poesia, in cinque copie dattiloscritte, di cui quattro anonime e una recante in calce nome e cognome, indirizzo completo, dati anagrafici e recapito telefonico, deve essere consegnato o spedito alla sede provvisoria dell’Associazione via Machiavelli, 3 09036 Guspini Cagliari cell. 3392040136 – 3497914199 entro il 28 Febbraio 2006.
Il testo può essere inviato in unica copia, recante tutti i dati anagrafici richiesti e la dichiarazione di trattamento dei dati personali, attraverso posta elettronica al seguente indirizzo: poesiedisolidarieta@virgilio.it o cultsolid@hotmail.it anche attraverso il sito internet www.ricordandotiziana.it
Sarà cura dell’Associazione comunicare la ricezione dell’opera sempre a mezzo e-mail.
Nella comunicazione si dovrà specificare l’eventuale partecipazione alla serata finale di presentazione delle opere…fermo restando che l’Associazione non rimborserà alcuna spesa: viaggio, alloggio, consumazione pasti ecc; che s’intende a carico dell’autore che parteciperà alle serate.
3 – La partecipazione al concorso è gratuita e nulla è dovuto come quota d’iscrizione al Concorso.
4 – Il giudizio della Giuria Tecnica, che valuterà gli elaborati in forma anonima, in tutta la fase del concorso è da ritenersi insindacabile. I nominativi dei Componenti la Giuria Tecnica saranno resi noti all’atto della premiazione.
5 – La partecipazione al Concorso è estesa alle Scuole elementari, medie e superiori affinché le poesie siano anche un momento di riflessione con i docenti sul tema della solidarietà come valore sociale da incentivare.
6 – I dati personali saranno utilizzati esclusivamente ai fini del presente concorso, alla formulazione delle graduatorie, alla pubblicazione delle poesie in apposita antologia e per l’invio di futuri bandi.
7 – I premi del Concorso sono cosi articolati
euro 150 – 1° CLASSIFICATO + TARGA + DIPLOMA DI MERITO
euro 100 – 2° CLASSIFICATO + TARGA + DIPLOMA DI MERITO
euro 50 – 3° CLASSIFICATO + TARGA + DIPLOMA DI MERITO
Premio speciale per la sezione poesia in vernacolo
1°classificato di ogni sezione targa ricordo
Gli altri elaborati fino al sedicesimo posto riceveranno una menzione della Giuria Tecnica e la medaglia ricordo.
A tutti i partecipanti al Concorso presenti in sala nella serata finale sarà consegnata una medaglia ricordo della manifestazione con diploma di partecipazione.
7bis – La sezione in vernacolo concorrerà separatamente rispetto alle altre tre e saranno considerate idonee le poesie presentate in ogni versione della lingua sarda.
8 – Le poesie inviate non saranno restituite. L’Associazione non è tenuta ad alcuna comunicazione, sull’esito del Concorso, ai concorrenti non premiati. Notizie potranno essere attinte dal sito-web del Concorso o dai quotidiani locali.
Tra tutti gli elaborati pervenuti quelli giudicati idonei dalla Giuria Tecnica saranno raccolti in un Libro che farà parte della collezione “Poesie di Solidarietà…per ricordare Tiziana”, il medesimo sarà posto in vendita. Il ricavato, detratto dalle eventuali spese per la pubblicazione e la stampa, sarà interamente devoluto al progetto “Dignità alla Sofferenza” gestito dalla Associazione di volontariato ONLUS “Uniti Per la Vita” che opera presso l’ospedale oncologico di Cagliari.
I dati inerenti la parte economica saranno esposti in luoghi accessibili al pubblico affinché tutti possano conoscere e valutare il risultato raggiunto.
9 – Sono ammesse alla serata finale del Concorso le prime quattro poesie di ogni sezione che hanno ottenuto il punteggio più alto assegnato dalla Giuria tenuto conto di criteri oggettivi riferiti alla specificità della materia poetica. La serata finale del concorso sarà coincidente anche con la presentazione del libro che indicativamente sarà effettuata nella prima decade di Giugno 2006.
Tutti i partecipanti saranno comunque avvisati in tempo utile al fine di poter partecipare alla serata, durante la quale saranno lette dagli autori, o da altre persone che verranno indicate dagli stessi autori o dall’Associazione organizzatrice, le 4 poesie finaliste per ogni Sezione.
9bis – La sezione in vernacolo concorrerà separatamente rispetto alle altre tre e saranno considerate idonee le poesie presentate in ogni versione della lingua sarda.
10 – L’Associazione organizzatrice del presente concorso acquisisce il diritto di utilizzare i testi delle poesie partecipanti per pubblicazioni e letture a fine esclusivamente benefico e senza scopi di lucro. La proprietà letteraria rimarrà comunque sempre dell’autore.
11 – Fatto riferimento a quanto indicato al punto 2 del presente regolamento, ogni partecipante dovrà far pervenire all’Associazione, unitamente alla composizione presentata, la seguente dichiarazione:
“Ricevuta informativa sull’utilizzazione dei propri dati personali ai sensi dell’art.11 della Legge 675-96, consento al loro trattamento esclusivamente agli scopi perseguiti dall?Associazione che organizza il Concorso “Poesie di Solidarietà?per ricordare Tiziana” e limitatamente ai fini dello stesso ed a quelli futuri.” Il fac-simile della dichiarazione può essere reperita presso il sito www.ricordandotiziana.it
12 – Per eventuali controversie riferite a violazioni del regolamento verrà costituito un apposito collegio arbitrale di tre persone, nominato dall’Associazione Cultura e Solidarietà. Il Collegio Arbitrale si pronuncerà sulla questione controversa entro il termine di 30 giorni dalla presentazione del reclamo. Il giudizio del Collegio arbitrale è insindacabile.
13 – I partecipanti all’atto dell’iscrizione accettano tacitamente e senza condizioni le norme del presente regolamento.

Il presidente dell’Associazione

PER INFORMAZIONI E PRECISAZIONI RIVOLGERSI NATURALMENTE ALL’ASSOCIAZIONE TRAMITE IL SITO INTERNET.

Riferimenti: Associazione "…ricordando Tiziana"