Archivio

Archivio 13 Febbraio 2006

ATTUALITA’ – Crisi economica e nuove occupazioni: il "caso" Vertical Sulcis

13 Febbraio 2006 11 commenti


ATTUALITA’

CRISI ECONOMICA E NUOVE OCCUPAZIONI: IL “CASO” VERTICAL SULCIS

Il Sulcis Iglesiente è condizionato da tempo da una crisi economica, della quale sembra non vedersi la fine.
Il vecchio tessuto economico legato all’estrazione mineraria ha da tempo esaurito la sua spinta propulsiva e una serie di difficoltà, legate ai costi troppo alti delle tariffe energetiche, attanagliano le imprese del polo industriale di Portovesme.
Il tasso di immigrazione giovanile è altissimo e al momento non si concretizzano modelli di sviluppo economico alternativi a quelli avviati sul nostro territorio, a partire dai primi anni 70 dello scorso secolo, sotto l’egida delle Partecipazioni Statali.
Anche le speranze alimentate dalla nascita della nuova provincia del Sulcis Iglesiente al momento non sembrano potersi concretizzare; la mancanza, pressoché totale, di finanziamenti impedisce al nuovo ente di esercitare quel ruolo di programmazione economica che pure, secondo la legge istitutiva delle nuove province, gli competerebbe.
In una realtà quale quella appena descritta, il destino dei giovani sembrerebbe esclusivamente quello dell?immigrazione, per lo meno fino a quando non prenderanno corpo progetti economici di lungo respiro e capaci quindi di poter promuovere occupazione e reddito per i martoriati abitanti del Sulcis.
Tuttavia, proprio dalla magmatica e fertile realtà giovanile sembrano maturare in campo economico esperienze lavorative che, rompendo con i modelli economici del passato, si impongono prepotentemente all’attenzione come interessanti esempi di autoimpiego.
La società Vertical Sulcis è la dimostrazione pratica di quanto appena scritto, mostrando tra l’altro come una passione per lo sport e le esperienze estreme possa essere finalizzata allo svolgimento di un’attività lavorativa. Vertical Sulcis nasce infatti per volontà di Andrea Puddu e Francesco Vinci, ragazzi appassionati di tutto ciò che ha a che fare col “verticale” e quindi di quella vasta gamma di attività sportive che vanno dal campo speleo-alpinistico a quello del free climbing.
La preparazione fisica e tecnica degli operatori Vertical Sulcis a operare a grandi altezze, così come le attrezzature specifiche utilizzate, ha fatto si che una passione puramente sportiva potesse essere messa a frutto da un punto di vista lavorativo. Oltre a ciò va rimarcato come Vertical Sulcis sia l’unica società del Sulcis ad operare nel campo dei lavori in altezza e fra le poche che svolgono tale attività in Sardegna, che sono appena quattro.
La società, sottolineano Francesco e Andrea, esiste dall’ottobre 2005 e garantisce una serie di lavori ad imprese e a privati che se svolte con ponteggi o piattaforme aeree comporterebbero grosse perdite di tempo oltre che oneri finanziari particolarmente elevati. Grazie all?utilizzo di particolari tecniche speleo-alpinistiche di progressione su corda gli operatori Vertical Sulcis garantiscono un’ampia gamma di servizi quali: pulizia, manutenzione e montaggio di gronde, pluviali, scossaline, vetri e vetrate, rimozione e rifacimento di parti pericolanti di intonaci, sottobalconi ecc, tinteggiature, impermeabilizzazioni, messa in sicurezza di pareti rocciose e potature ed abbattimenti controllati di palme e qualsiasi altra pianta ad alto fusto. Quest’ultima attività, che ha portato gli operatori Vertical Sulcis a svolgere degli interventi anche nel Cagliaritano, è un pò il fiore all’occhiello della società. Il tree climbing (arrampicata sulla pianta) può essere considerato un giardinaggio d’alta quota, che attraverso tecniche in corda permette di effettuare potature e qualsiasi tipo di abbattimento controllato, senza arrecare danni a tutto ciò che ci circonda. L’aspetto fondamentale che accomuna tutti i servizi della Vertical Sulcis è che questi vengono svolti a qualsiasi altezza e in condizioni di totale sicurezza, cosa non trascurabile di questi tempi; se poi si considera che oltre ad un elenco piuttosto lungo di interventi, considerati da Francesco e Andrea fra quelli standard della società, tutta una serie di lavori possono essere concordati fra le parti…beh, appare chiara l’estrema professionalità che contraddistingue questi due giovani che hanno saputo trasformare una sana passione per il “verticale” in una promettente attività lavorativa.
Chiunque fosse interessato ai servizi svolti da Vertical Sulcis può spedire una mail a infotiscali@verticalsulcis.com, o chiamare i numeri 3334479980 e 3488022435 o spedire un fax al numero 078141422.

( Massimo Meloni )
Riferimenti: VERTICAL SULCIS