Home > Senza categoria > ATTUALITA’ – I commercianti di Iglesias in riunione

ATTUALITA’ – I commercianti di Iglesias in riunione

18 Febbraio 2006


ATTUALITA’

I COMMERCIANTI DI IGLESIAS IN RIUNIONE
Avviato un percorso di rinnovamento del centro storico

La progressiva decadenza del centro storico iglesiente ha ormai raggiunto un livello di estrema gravità.
A partire dagli anni ’80 del secolo appena trascorso, quello che un tempo era il vero cuore pulsante del tessuto urbano iglesiente è andato via via spopolandosi.
Ciò ha creato un crescente numero di difficoltà agli esercenti e ai commercianti, che in gran numero hanno le loro sedi di lavoro proprio al centro della vecchia cittadina mineraria.
Nonostante una lunga serie d’iniziative avviate dalle varie amministrazioni comunali e dagli stessi commercianti, il centro storico iglesiente, lungi dall’essere rivitalizzato, è sembrato sempre più sprofondare in un grigiore dal quale sembra non dover più uscire.
I problemi sopra menzionati si sono poi acuiti con la diffusione dei vari ipermercati che hanno esasperato il processo di spopolamento appena menzionato.
Di una situazione grave come quella appena descritta hanno parlato i commercianti iglesienti, che si sono riuniti venerdì 17 febbraio nella sede della Società Operaia di Mutuo Soccorso in Via XX Settembre.
La riunione è stata presieduta dalla signora Mariella Rocchi che, affiancata al tavolo di presidenza dai signori Guglielmo Pispisa e Giuseppe Pilloni, ha subito posto al centro dell’attenzione quello che va considerato come il vero problema cui dare soluzione: cosa fare per riportare gente al centro storico ?
Attorno a questa domanda si è sviluppato un vivace dibattito che poi ha portato i presenti a concordare sul fatto che, in opposizione ai vari supermercati e alla grossa distribuzione, il centro cittadino iglesiente va rilanciato come “centro commerciale naturale”. In definitiva, secondo quanto sottolineato dalla signora Rocchi, si tratterebbe di delineare una serie di iniziative che permettano ai cittadini di vivere il centro storico iglesiente come il luogo più naturale dove fare acquisti e incontrarsi.
Dunque, le iniziative in questione dovrebbero far si che il centro storico sia in prima luogo percepito dai cittadini come un vero spazio di socialità ed incontro, all’interno del quale questi possano avere una serie di servizi, che facciano loro sentire più naturale fare acquisti in tale luogo invece che nei grossi supermercati.
Una proposta che ha incontrato il parere unanime dei presenti è stata quella di emettere delle carte con microchip, che permetterebbero sconti in tutti i negozi del centro ma non si esclude neanche la possibilità di fare un sito internet, con annesso forum di discussione, dove si possa entrare virtualmente nei vari negozi facendosi così un’idea dei servizi e delle merci a disposizione.
La gestione del percorso di rilancio del centro storico avverrà attraverso l’Associazione “Centro Città”, che avrà modo di riprendere la sua attività dopo un periodo di relativa stasi.
Sembrano dunque maturi i tempi perché il vecchio cuore della cittadina mineraria possa tornare a battere come un tempo, grazie all’innovativa terapia cui tutti i commercianti stanno lavorando con solerzia, nonostante i mezzi a disposizione non siano sempre adeguati.
Tuttavia c’è da essere certi che, se ci sarà una sinergia fra amministrazione comunale e i singoli operatori commerciali, il centro storico iglesiente vivrà davvero una nuova e lunga giovinezza.

Massimo Meloni

- LEGGI LE NEWS
- DISCUTINE SUL FORUM

I commenti sono chiusi.