Home > Senza categoria > ATTUALITÀ – Il Comune chiede aiuto ai cittadini

ATTUALITÀ – Il Comune chiede aiuto ai cittadini

22 Marzo 2006

ATTUALITÀ

IL COMUNE CHIEDE AIUTO AI CITTADINI
Sant’Anna Arresi, per sostenere il bilancio contributo con la dichiarazione dei redditi

SANT’ANNA ARRESI. I Comuni del Sulcis battono cassa. In tempi di magra per gli esangui bilanci degli enti locali non resta che chiedere il sostegno dei cittadini. Così i comuni del territorio, con lo slogan “Aiuta il tuo comune ad aiutarti”, hanno suggerito ai cittadini di sottoscrivere la destinazione del cinque per mille dell’Irpef a favore delle attività sociali svolte dal comune di residenza. Una scelta che potrà essere attuata con la prossima dichiarazione dei redditi 2005. questa destinazione non è alternativa a quella dell’otto per mille che potrà continuare ad essere espressa a favore della Chiesa o delle attività dello Stato.

Ha iniziato Sant’Anna Arresi ma seguiranno a ruota tutti gli altri comuni del Basso Sulcis. I pesanti tagli imposti dalla Finanziaria, ma anche le nuove opportunità offerte dal legislatore, costringono le amministrazioni comunali ad arrangiarsi. Ieri il comune di Sant’Anna Arresi ha diffuso un volantino per spiegare ai contribuenti che con una semplice firma si potrà attribuire il cinque per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche al comune di residenza.
Una vera e propria manna, anche se per ora il gettito non è quantificabile, utile per realizzare delle attività sociali a favore degli stessi cittadini: “Vorrei tranquillizzare i nostri cittadini – dice il sindaco Paolo Luigi Dessì – Questa scelta, infatti, non determina in alcun modo maggiori imposte da pagare. Non solo, ma si potrà continuare a destinare la quota dell’otto per mille, come è avvenuto sino allo scorso anno. Possono essere espresse entrambe. Per aiutare il comune è sufficiente una firma alla voce: attività sociali svolte dal comune di residenza del contribuente”. Gli uffici comunali sono a disposizione per informazioni e per aiutare i contribuenti nella compilazione. Da oggi sono attivi l’ufficio tributi e lo sportello per il cittadino, raggiungibili anche tramite telefono: 07819669205 9669214 : “Anche i contribuenti esonerati dall’obbligo della dichiarazione, in possesso del solo modello Cud, possono comunque effettuare la scelta - aggiunge il sindaco – è sufficiente utilizzare l’apposita scheda. In tal caso, questa potrà essere presentata entro il 31 luglio 2006, in busta chiusa, allo sportello di una banca, di un ufficio postale, o all’intermediario abilitato alla trasmissione telematica, cioè professionisti, Caf ecc. ed agli uffici comunali”. La novità non è stata ancora recepita in pieno dai contribuenti. Ieri mattina, al termina della lettura dell’avviso diffuso dal comune, i commenti non erano ancora ben definiti. C’è chi teme che si tratti di un nuovo sistema per far pagare ulteriori tasse ai cittadini e chi, come l’otto per mille, non ha alcuna intenzione di firmare perché non interessato. La maggior parte sembra aver capito: bisogna aiutare il comune.

Enrico Cambedda
LA NUOVA SARDEGNA – 21 Marzo 2006

- LEGGI LE NEWS
- DISCUTINE SUL FORUM


Riferimenti: LA NUOVA SARDEGNA

I commenti sono chiusi.