Home > Senza categoria > RUBRICA – Un Misfatto al Giorno

RUBRICA – Un Misfatto al Giorno

5 Aprile 2006

UN MISFATTO AL GIORNO

Lunedì 22 Maggio
GROTTE SAN GIOVANNI: PATRIMONIO TRASCURATO
La grotta di San Giovanni è una delle cavità naturali più lunghe d’Europa e una delle 3 al mondo attraversate da un torrente e da una strada carrozzabile. Nel ’99 è stata chiusa al traffico. Ma le concrezioni si sono rovinate e nonostante ci sia un impianto di illuminazione, questo raramente viene acceso.

Venerdì 28 Aprile
PLAGEMESU: CAMPEGGIO IN ROVINA
Il campeggio comunale di Plagemesu, l’unica e più importante struttura ricettiva del litorale del Golfo del Leone, costata oltre due miliardi di lire, è ridotto ormai da anni ad un cumulo di macerie. Il campeggio, gestito direttamente dal comune di Gonnesa, in passato ha vissuto momenti di grande attività, ma successivamente alcune gestioni disastrose e poco limpide lo hanno portato ad un lento e graduale abbandono e degrado.
Le amministrazioni che si sono succedute non hanno saputo andare oltre i proclami elettorali lasciando poi la struttura nell’attuale stato disastroso. Ci chiediamo quando il comune di Gonnesa si deciderà a far qualcosa ?

Mercoledì 26 Aprile
CARLOFORTE: ABITANTI INFURIATI PER L’AUMENTO TARIFFE DEI TRAGHETTI
Gli abitanti di Carloforte sono sul piede di guerra, infuriati per l’ennesimo aumento delle tariffe dei traghetti della società Saremar che collega l’isola di San Pietro alla Sardegna. Rincari davvero alti se si pensa che sono del 66% per i passeggeri residenti a Carloforte, e addirittura dell’80 % per i non residenti. Tariffe assurde che rischiano di isolare la bella isola sulcitana e di mandare all’aria le tante iniziative in programma con l’arrivo della bella stagione.

Giovedì 20 Aprile
IGLESIAS: COSTRETTI A VIVERE VICINO A UNA FOGNA A CIELO APERTO
In via Lao Silesu gli abitanti di un palazzo comunale sono costretti a districarsi tra l’acqua nera e la puzza proveniente da una fogna a cielo aperto. Una situazione incredibile, alla quale ancora non è stato posto rimedio, che mette a rischio la salute dei cittadini.
Quello di via Lao Silesu è solo uno dei luoghi di Iglesias dove ancora le persone devono fare i conti con la puzza delle fogne a cielo aperto, succede da tempo anche lungo il rio Cixerri (dove non vi è impianto di depurazione delle acque nere), ma anche in via Vergine Maria e nelle borgate di Monteponi e Villamarina.
Nonostante le segnalazioni nessuno interviene. Chissà cosa aspettano.

Venerdì 8 Aprile
IGLESIAS: A SAN BENEDETTO L’AMBULATORIO RESTA CHIUSO
Anche se i lavori sono terminati l’ambulatorio della frazione di San Benedetto continua a rimanere chiuso nonostante siano trascorsi già due mesi da quando gli amministratori del Comune avevano annunciato l’apertura del nuovo servizio. Gli abitanti della frazione così devono ancora recarsi ad Iglesias anche per le visite più semplici e banali. Gli abitanti protestano e chiedono a Comune e Asl di risolvere al più presto il problema. Quanto ci metteranno a risolvere questa situazione ?
Speriamo non anni…

Giovedì 7 Aprile
SANT’ANTIOCO: POLEMICHE CONTINUE
Da tempo ormai al Consiglio Comunale di Sant’Antioco si perde più tempo a fare polemiche (giuste o sbagliate che siamo) e litigare che a decidere sulle sorti e per il bene del paese.
Fra dimissioni, nuove cariche, insulti e accuse reciproche maggioranza e opposizione vanno avanti da tempo senza creare nulla di veramente costruttivo per la cittadina lagunare.
Ultima discussione quella sorta nell’ultimo Consiglio per l’incompatibilità delle cariche di un consigliere, Marco Aste, anche consigliere d’amministrazione nel Consorzio Industriale del Sulcis Iglesiente. Si discuteva della modifica dello Statuto Comunale proprio nella parte che prevede l’incompatibilità tra cariche diverse. La minoranza ha però fatto mancare il numero legale.
Non entriamo nel merito della questione. Ma siamo sicuri che tutto questo serva a Sant’Antioco ?

Martedì 5 Aprile
NEBIDA: STRADE AL BUIO
Protesta tra i cittadini di Nebida per la situazione che vede i lampioni del paese non funzionare e le strade completamente al buio. In particolare la protesta riguarda gli abitanti di Is Argiolas, delle palazzine Ami e di corso Pan di Zucchero che sono costretti ad utilizzare delle torce per uscire di casa. Da tempo era stata promessa una soluzione a questo disagio che ancora purtroppo non c’è stata. Cosa sta aspettando l’amministrazione comunale ?

________________________________________________________________

Vogliamo segnalare tutte le cose che nel Sulcis Iglesiente non vanno…e sono tante !!!
Come lo facciamo ?
Segnalandovi ogni giorno un fatto, o meglio, un misfatto…
Ma potete segnalarceli anche voi, scrivendo alla nostra mail:
gazzettantiochense@tiscali.it
mettendo nell’oggetto “Un misfatto al giorno”.

Riferimenti: GA FORUM

I commenti sono chiusi.