Home > Senza categoria > E’ partito ieri dall’antica Solki il viaggio della Madonna Pellegrina

E’ partito ieri dall’antica Solki il viaggio della Madonna Pellegrina

24 Aprile 2006


SANT’ANTIOCO

E’ PARTITO IERI DALL’ANTICA SOLKI IL VIAGGIO DELLA MADONNA PELLEGRINA
Il simulacro della Vergine di Fatima a Sant’Antioco

Quando il mezzo dei Vigili del Fuoco ha fatto il suo ingresso, ieri pomeriggio, nello Stadio Comunale di Sant’Antioco, un lungo applauso ha accolto il simulacro della Madonna di Fatima.
Ad accogliere la Madonna Pellegrina proveniente dal santuario di Fatima c’era il vescovo di Iglesias Tarciso Pillolla e don Gianni Cannas, il parroco della chiesa che ospiterà per sette giorni il simulacro, autorità civili, militari, decine di sacerdoti e migliaia di fedeli giunti da tutte le parti della Sardegna.
A consegnare la statua nelle mani del parroco è stato il coordinatore nazionale degli Apostoli mondiali di Fatima Enzo Sorrentino. Il simulacro è stato trasportato da Cagliari, dove era giunto in mattinata via mare, a Sant’Antioco su una camionetta dei vigili del fuoco. Saranno loro a occuparsi dei successivi trasferimenti nell’Isola. Dopo l’arrivo allo stadio, il simulacro della Madonna è stato sistemato su un piedistallo e accompagnato in processione con la banda musicale e i vari gruppi folk della città, sino alla Chiesa di Santa Maria Goretti.
La processione si è snodata tra due ali di fedeli che agitavano fazzoletti bianchi in segno di saluto. Una volta in chiesa il vescovo ha celebrato il rito della intronizzazione per la esposizione alla venerazione dei fedeli. Dopo avere benedetto e incensato il simulacro monsignor Pillolla ha posato sul capo della Madonna Pellegrina la corona e tra le mani il rosario dono di Papa Giovanni Paolo Secondo.
Poi, con la Messa, concelebrata da tutti i sacerdoti della diocesi, hanno preso il via le manifestazioni religiose.

Tito Siddi
L’UNIONE SARDA – 24 Aprile 2006

Riferimenti: L’UNIONE SARDA

I commenti sono chiusi.