Archivio

Archivio 16 Maggio 2006

CULTURA – Monumenti Aperti 2006

16 Maggio 2006 1 commento

CULTURA

MONUMENTI APERTI 2006
Sesta edizione della manifestazione in Sardegna

E’ iniziata anche quest’anno la stagione di Monumenti Aperti, la manifestazione che permette a tutti di visitare gratuitamente luoghi d’interesse artistico e culturale.
In Sardegna la manifestazione si è aperta a Cagliari dove, nelle giornate del 29 e 30 aprile, c’è stato un record di presenze con oltre 120.000 visitatori. Nelle medesime giornate anche i comuni di Sarroch e Capoterra hanno aperto i propri monumenti al pubblico riscuotendo una notevole attenzione (a Sarroch, Villa d’Orri si è confermata uno dei siti più interessanti e di maggiore attrazione).
L’appuntamento con Monumenti Aperti evidenzia il crescente interesse da parte delle amministrazioni locali anno dopo anno. Dopo la prima edizione regionale, datata 2000, che vedeva coinvolte le sole città di Alghero, Arbus, Capoterra e Sanluri, col tempo molte altre amministrazioni della Sardegna hanno deciso di aderire all’iniziative e quest’anno sono diventati 26 i Comuni che entrano a far parte del “circuito” della manifestazione. Inoltre, dallo scorso anno, due Assessorati regionali – quello del Turismo e quello dei Beni Culturali – assicurano il proprio patrocinio ed il pieno sostegno alla manifestazione.
Fra i ventisei comuni che hanno aderito alla manifestazione in questa edizione 2006 ci sono anche tre comuni del Sulcis Iglesiente: Carbonia, Iglesias e Carloforte.
Questi tutti i 26 comuni della Sardegna: Carbonia, Iglesias, Carloforte, Pula, Villa San Pietro, Arbus, Quartu Sant’Elena, Dolianova, Sanluri, Sardara, Sestu, Villanovafranca, Alghero, Alta Gallura (Aggius, Aglientu, Bortigiadas, Calangianus, Luogosanto, Luras, Tempio Pausania, Trinità d’Agultu e Vignola), Sassari.
Monumenti, chiese, siti archeologici, beni storico-artistici, musei, ma anche percorsi naturalistici, costituiranno le attrazioni di questa sesta edizione di Monumenti Aperti che si concluderà ad Ottobre, in modo da estendere in tal modo la tradizionale stagione turistica e valorizzando risorse ancora poco conosciute.
I visitatori e i turisti, che potranno così scegliere di scoprire o riscoprire il patrimonio culturale e naturale della nostra meravigliosa Isola, saranno accolti da oltre 2500 fra studenti e volontari provenienti dalle associazioni che racconteranno la storia degli oltre 130 monumenti, condividendo le memorie di quei luoghi.
Spicca, per quanto riguarda il nostro territorio, l’assenza di un comune come Sant’Antioco, cioè il paese con la Storia sicuramente più importante del Sulcis Iglesiente ma anche di tutta la Sardegna.

Questo il calendario della
VI Edizione Regionale di Monumenti Aperti:

6 – 7 Maggio 2006
Pula, Villa San Pietro

13 – 14 Maggio 2006
Arbus, Quartu Sant’Elena

20 – 21 Maggio 2006
Carbonia, Dolianova, Sanluri, Sardara, Sestu, Villanovafranca

27 – 28 Maggio 2006
Alghero, Alta Gallura (Aggius, Aglientu, Bortigiadas, Calangianus, Luogosanto, Luras, Tempio Pausania, Trinità d?Agultu e Vignola), Iglesias

3 – 4 Giugno 2006
Carloforte

Ottobre 2006 (date ancora da stabilire)
Sassari

INFORMAZIONI UTILI

I Monumenti saranno visitabili gratuitamente il pomeriggio del Sabato e la Domenica secondo gli orari stabiliti per ciascun monumento dal Gruppo Locale di Coordinamento.
Nelle Chiese le visite verranno sospese durante le funzioni religiose.
Tutte le informazioni relative alla manifestazione si possono consultare sul sito internet www.monumentiaperti.com

Info:
Centro Comunale d’Arte e Cultura “Il Ghetto”: tel. 070 6402115 / 6401730
Ufficio stampa Consorzio Camù:
Giuseppe Murru (tel. 3478659047)
Stefania Cotza, Giacomo Pisano, Sara Palmas
ufficiostampa@camuweb.it

MONUMENTI APERTI A IGLESIAS
27 – 28 maggio 2006

I Monumenti saranno visitabili gratuitamente il pomeriggio del Sabato e la Domenica secondo gli orari stabiliti per ciascun monumento dal Gruppo Locale di Coordinamento.
Nelle Chiese le visite verranno sospese durante le funzioni religiose.

Monumenti

Archivio Storico e Breve di Villa di Chiesa (Visite guidate a cura di: Fabio Serra)

Cimitero Monumentale – Tombe del Sartorio (Visite guidate a cura di: Ist. Profes. Alberghiero “G. Ferraris”)

Chiesa di Santa Maria di Valverde (Visite guidate a cura di: Ass. Tour 2000)

Chiesa di Sant’Antonio Abate (Visite guidate a cura di: Ass. Tour 2000)

Chiesa della Madonna delle Grazie (Visite guidate a cura di: Ass. Tour 2000)

Chiesa di San Francesco (Visite guidate a cura di: Ass. Tour 2000)

Chiesa della Purissima (Visite guidate a cura di: Ass. Tour 2000)

Istituto Liceo Artistico (Ex Convento Gesuiti) – (Visite guidate a cura di: Liceo Artistico Statale “Remo Branca”)

Mostra su costume e gioielli (Visite guidate a cura di: Gruppo “Città Iglesias”)

Museo Etnografico (Visite guidate a cura di: Stefano Priola, Gennarta Fotografia e Servizi, con la presenza del gruppo Folk “Is Meurreddus” di Iglesias)

Museo minerario – Mostra fotografica Iglesias fine 800 – Codice Baudi di Vesme (Visite guidate a cura di: Ist. “G. Ferraris” Ind. Turistico)

Mura e torri Pisane (Visite guidate a cura di: Gruppo Medioevale Ghibellina, Sbandieratori Aquile Ghibelline, Ass. Culturale Logos)

Palazzo Civico (Visite guidate a cura di: Ist. “Baudi di Vesme”)

Percorso di archeologia industriale: Monteponi – Galleria di Villamarina e Nebida – Porto Flavia (Visite guidate a cura di: IPSIA Iglesias)

Miniera San Giovanni (Visite guidate a cura di: Scuola Elementare S. Giovanni, ecc.)

Percorsi storico-culturali Fontana di “Su Maimoni” Piazza Lamarmora Mostra di Remo Branca (Visite guidate a cura di: Istituto Liceo Scientifico)

Piazza Municipio – Palazzo Vescovile (Visite guidate a cura di: Liceo Artistico Statale “Remo Branca”)

Iniziative Collaterali

Estemporanea di pittura in Piazza Municipio, a cura di: Liceo Artistico Statale ?Remo Branca?.

Esposizione di pannelli con poesie di autori cittadini in Piazza Municipio, a cura dell’Ass. Cult. ?Logos?.

Esibizione di balestrieri e sbandieratori in Piazza Municipio, a cura di Ass. Balestrieri Iglesienti e Sbandieratori Aquile Ghibelline.

Inaugurazione Murales sui Minatori, ore 09.00 del 27/05 presso la scuola Elementare di Bindua e mostra di prodotti locali a cura dell’Ass. Centro Sperimentazione e Autosviluppo.

Concerto rievocativo del lavoro in miniera, a cura della scuola Media ?Lamarmora-Canneles? con la partecipazione di Nicoletta Pusceddu nella Pineta di Bindua, 27/05 ore 18.00.

Interventi musicali nel cortile interno dell’Ist. Artistico in Piazza Collegio Domenica 28/05.

Per Informazioni Chiamare allo 0781.31170
visitare il sito www.prolocoiglesias.it
e-mail eventi@prolocoiglesias.it

Riferimenti: MONUMENTI APERTI