Home > Senza categoria > Finalmente il sito istituzionale della Provincia Carbonia-Iglesias

Finalmente il sito istituzionale della Provincia Carbonia-Iglesias

8 Giugno 2006

FINALMENTE IL SITO ISTITUZIONALE DELLA PROVINCIA CARBONIA-IGLESIAS

L’indirizzo per accedere al portale è www.provincia.carboniaiglesias.it

Finalmente anche la Provincia del Sulcis Iglesiente ha un portale internet. Il nuovo sito istituzionale è stato presentato dal presidente della Provincia di Carbonia-Iglesias, Pierfranco Gaviano, ieri alla presenza di istituzioni, forze dell’ordine e cittadini.
L’indirizzo ufficiale del sito internet della Provincia è www.provincia.carboniaiglesias.it.
Era da tempo che in molti si chiedevano come mai il nuovo ente intermedio, esistente oramai da un anno, non si fosse ancora dotata di un servizio così importante per la comunicazione con i cittadini del territorio e con tutti gli utenti anche esterni alla Provincia.
Adesso questa lacuna è stata colmata e anche la Provincia di Carbonia-Iglesias possiede un portale istituzionale davvero ben costruito, alla portata di tutti, piacevole da vedere e da navigare. Un sito ancora in fase di ampliamento, con tanto materiale che ancora deve essere inserito; ma sono già tante le informazioni che possiamo trovare all’interno delle pagine di www.provincia.carboniaiglesias.it.
Troviamo così notizie sulla Provincia, sulla Giunta, su tutti i Comuni del territorio (con link ai rispettivi siti istituzionali), sui Bandi e sui Concorsi. E poi notizie, servizi, ambiente, cultura, sport, finanze, formazione, industria, lavoro, solidarietà, territorio, viabilità.
C’è tanto nel sito istituzionale della Provincia. Speriamo che venga aggiornato costantemente e sia realmente strumento utile per una proficua comunicazione tra istituzioni e cittadini.
Non vi resta quindi che dargli uno sguardo, l’indirizzo lo sapete:
www.provincia.carboniaiglesias.it

  1. alberto
    10 Giugno 2006 a 2:07 | #1

    graficamente triste,ma yantra multimedia no?
    statico come tutti i loro cuuli attacati alle poltrone!

I commenti sono chiusi.