Home > Senza categoria > EDITORIALE – Provincia: un anno di attività. E ora ?

EDITORIALE – Provincia: un anno di attività. E ora ?

24 Giugno 2006


EDITORIALE

PROVINCIA: UN ANNO DI ATTIVITA’. E ORA ?

In questo Giugno del 2006 la Provincia di Carbonia-Iglesias, cioè la provincia del Sulcis Iglesiente, ha “festeggiato” un anno di attività.
Magari molti nemmeno se ne sono accorti, altri ancora nemmeno lo sanno che esiste una provincia di Carbonia-Iglesias, eppure è già passato un anno da quando il nuovo Ente è nato.
Sinceramente, ci troviamo un pò in difficoltà se ci mettiamo ad analizzare quel che è stato fatto fino ad oggi dai rappresentanti del territorio nel Consiglio Provinciale. Ci vengono in mente solo due cose: che la sigla della provincia è CI e che da poco è stato attivato il portale internet ufficiale all’indirizzo www.provincia.carboniaiglesias.it.
Queste due cose possono bastare ?
A nostro avviso ASSOLUTAMENTE NO !
Sia chiaro, non diciamo che siano cose inutili. Il sito, pur se on line con grave ritardo, è strumento essenziale per una amministrazione attiva e interattiva. La sigla è stata più cha altro una formalità.
Per il resto cosa ha fatto la Giunta Provinciale ?
Con tutte le attenuanti dovute al fatto che parliamo comunque di un ente nato dal nulla, con tutti gli inevitabili problemi e le difficoltà che questo comporta, ci pare che qualcosa di più poteva essere fatta.
Ma non vogliamo parlare di ciò che non è stato fatto, ma di ciò che si potrà fare.
Le sfide aperte sono tantissime per la Provincia.
Essenziale, a nostro avviso, il problema di come collegare il nostro territorio al resto della Sardegna e dell’Italia.
Servono strade nuove, meno pericolose di quelle che ci sono, per collegarci al resto dell’Isola. Servono più collegamenti attraverso mezzi di trasporto pubblici: non è il momento di chiudere i collegamenti come pare che le Fms vogliamo fare, ma di incrementarli. Il Sulcis Iglesiente dev’essere collegato alla Sardegna nei migliori modi possibili. Questo problema la Giunta deve affrontarlo…subito.
Ma le sfide da affrontare sono tantissime: infrastrutture, promozione, opportunità di lavoro, turismo, industria sono solo alcuni dei “punti caldi” a cui la Provincia deve dare soluzioni.
La strada da fare è tanta, ma bisogna cominciare subito a dare risposte concrete ai cittadini. Non solo con le parole o con gli spazi comprati nelle televisioni locali per “indorare la pillola amara” ai cittadini.
E’ ora di agire cari Amministratori. Ricordatevi che non siete altro che DIPENDENTI dei cittadini che vi hanno votato e che avete il dovere di lavorare per il bene comune.
Avete avuto un intero anno “di rodaggio” per oliare i meccanismi istituzionali. Ora non è più il tempo dell’attesa ma è giunto il momento di cominciare ad agire.
Altrimenti la Provincia di Carbonia-Iglesias resterà solo un Ente inutile.

I commenti sono chiusi.