Home > Senza categoria > ATTUALITA’ – Carbonia. Rinasce la città della memoria

ATTUALITA’ – Carbonia. Rinasce la città della memoria

28 Luglio 2006


ATTUALITA’

CARBONIA. RINASCE LA CITTA’ DELLA MEMORIA

CARBONIA. Il laboratorio della Qualità urbana, l’Agenzia per il recupero del patrimonio storico urbano e architettonico di Carbonia da ieri è diventato una realtà.
La piena operatività è stata raggiunta con la stipula della convenzione, che ufficializza la collaborazione, tra gli altri, di comune e Università.
L’importante laboratorio è finanziato tramite i fondi POR del bando “Città di Qualità”, che era stato vinto lo scorso anno dall’amministrazione comunale.
Avrà sede nelle strutture messe a disposizione dal comune di Carbonia e vedrà il coinvolgimento di giovani e di professionisti locali, dell’Ufficio Tecnico Comunale e del Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Cagliari.
“L’obiettivo generale – ha spiegato il sindaco Tore Cherchi – è il raggiungimento di un elevato livello di qualità nel recupero della Città del Novecento tale da consentire l’inserimento di Carbonia nella lista UNESCO del Patrimonio Culturale dell’Umanità”.
L’attuazione del progetto punta al raggiungimento di alcuni obiettivi specifici: lo sviluppo e l’attuazione del programma di riqualificazione del patrimonio diffuso della città di fondazione e dei suoi nuclei; la costituzione di una struttura di riferimento per l’applicazione ai casi specifici delle regole tipologiche generali del Puc; l’attuazione tecnica dei processi edilizi di recupero e restauro del moderno, a partire dai progetti di qualità e dalla loro gestione come “cantieri di sperimentazione”.
Il risultato complessivo è la promozione della qualità urbana, anche in coordinamento con le attività del CIAM (Carbonia, Itinerari di Architettura Moderna) che è il museo a cielo aperto della città razionalista, uno degli esempi più importanti della architettura del novecento.
Le attività generali che saranno svolte dal Laboratorio riguardano la progettazione particolareggiata dei contesti urbani, il recupero e riqualificazione dei tessuti edilizi storici sia nella città di fondazione sia nei contesti dei medaus.
Sarà attivato inoltre un laboratorio tecnologico per il recupero degli edifici pubblici e di quelli privati,che punterà sopratutto agli “edifici testimone” della storia urbana e sociale di Carbonia.

LA NUOVA SARDEGNA

I commenti sono chiusi.