Archivio

Archivio 29 Luglio 2006

Gli Appuntamenti nel week-end

29 Luglio 2006 Commenti chiusi


APPUNTAMENTI

GLI APPUNTAMENTI DEL WEEK-END

Sabato 29 e Domenica 30 Luglio
GONNESA – BUGGERRU

Grande appuntamento stasera con il teatro italiano brillante: la rassegna Mare e Miniere 2006 presenta David Riondino in “Il Corsaro Nero”.
Lo spettacolo andrà in scena sabato 29 lugllio alle ore 21.30 a Plagemesu a Gonnesa e domenica 30 luglio, alla stessa ora, sul Lungomare di Buggerru: protagonisti l’attore/musicista David Riondino e la Banda Musicale di Iglesias. Lo spettacolo è un avventuroso connubio tra letteratura popolare e musica bandistica, alla riscoperta dell’epica romanzesca, capace di creare ancora immagini ed emozioni.
Onde musicali di celebri arie romantiche sostenute da una banda-equipaggio di grande maestria, diretta dal grande maestro Fabio Battistelli, fanno riemergere il mondo delle suggestioni salgariane: storie di pirati e tiranni, navigazioni, spedizioni e imboscate notturne, duelli e fughe rocambolesche, guerre e fiammeggianti amori. Non c’è sosta alle avventure del Corsaro Nero… L’ingresso è libero. Per maggiori informazioni: www.mareminiere.com.

Domenica 30 Luglio
Seconda Sagra della pasta fatta in casa
MUSEI

La manifestazione di carattere gastronomico culturale si tiene domenica 30 Luglio a Musei, presso il parco Etfas, ed è organizzata dalla Pro Loco di Musei. Dalle 18 in poi si assiste alla preparazione della pasta fatta in casa: ravioli, pillus, zappueddus e gnochetti.
Seguirà la degustazione di tutte le specialità con pane fatto in casa e vino. Saranno esposti carri e attrezzature per tutte le lavorazioni dal grano alla pasta. Informazioni – Telefono: 078172114

Mercoledì 2 Agosto
IGLESIAS

Sarà il comune di Iglesias ad ospitare, mercoledì 2 agosto, l’evento “Sonos ‘e Memoria”. Non si tratta di musica folk né di jazz, non è musica tradizionale ma nemmeno classica. È musica della Sardegna composta ed interpretata da musicisti sardi per accompagnare un eccellente documentario di Gianfranco Cabiddu che raccoglie le immagini di una Sardegna fra gli anni ’30 e gli anni ’50. Trattandosi di filmati senza sonoro, il regista ha affidato a Paolo Fresu la realizzazione della colonna sonora da interpretare dal vivo durante la proiezione del film. Il viaggio di Sonos ‘e Memoria è un modo nuovo di ripensare la propria cultura, esplorando un territorio nuovo, tutto da scoprire: musica per immagini e immagini per la musica, un affresco ma anche un lungo e poetico clip, un film dal sapore etnografico che sceglie la via narrativa della fiction abbandonando il rigore storico-filologico per seguire un punto di vista emotivo. Un viaggio in una Sardegna insolita, fuori da coordinate geografiche e temporali, quasi esotica, astratta. E la colonna sonora utilizza al suo interno frammenti di forme musicali della tradizione sarda, rielaborati da una formazione straordinaria composta dallo stesso Paolo Fresu (tromba e flicorno), Furio di Castri (basso, effetti), Elena Ledda (voce), Luigi Lai (launeddas), Mauro Palmas (mandola), Antonello Salis (fisarmonica), Federico Sanesi (percussioni), Carlo Cabiddu (violoncello) e dal coro Su Concordu ‘e su Rosariu. L’ingresso è libero. Per maggiori informazioni: www.mareminiere.com.

NELLA FOTO: David Riondino