Home > Senza categoria > ATTUALITA’ – Buggerru, primo viaggio sul trenino delle miniere

ATTUALITA’ – Buggerru, primo viaggio sul trenino delle miniere

14 Settembre 2006


ATTUALITA’

BUGGERRU, PRIMO VIAGGIO SUL TRENINO DELLE MINIERE
La prima corsa nelle viscere della montagna è stata riservata agli ex minatori

Si è finalmente svolto il primo viaggio ufficiale del trenino della galleria Henry e ad effettuarlo non potevano che essere loro, gli anziani ex minatori di Buggerru.
I rintocchi della campanella della locomotiva hanno dato il via libera alla prima corsa del “trenino delle miniere” e gli ex minatori hanno raccolto l’invito del sindaco Silvano Farris che ha deciso di riservare il posto d’onore a loro e hanno preso posto all’interno del trenino, chi con il casco personale, chi con i giubbini della Società Italiana Miniere (SIM), chi con gli adesivi dell’ultima occupazione delle gallerie, tutti molto emozionati di poter riprovare la sensazione di entrare ancora in quei magici luoghi. E tutti sotto la supervisione dei minatori dell’IGEA SPA.
Il piccolo trenino si è mosso alle 11.15, proseguendo lentamente sulle ruote metalliche e sui binari in un’atmosfera irreale e nel silenzio quasi totale. Il treno ha così percorso i 960 metri della galleria Henry attraverso traverse, crociere e le prese a mare che servivano per l’areazione della struttura, quando il trenino marciava alimentato a carbone.
La galleria è stata rimessa a nuovo dai minatori dell’IGEA SPA, rispettando naturalmente il vecchio tracciato ma dotandola di tutti i più sofisticati sistemi di sicurezza, tanto che il percorso è seguito da una stazione di controllo posta all’esterno.
L’opera riveste sicuramente una notevole importanza e una grande possibilità di sviluppo per Buggerru e tutto il suo stupendo territorio, di sicuro darà nuovo impulso al turismo.
Per le visite turistiche il trenino partirà dalla stazione esterna, percorrerà tutta la galleria Henry sino al piazzale posto alla fine del tragitto poi girerà per ritornare verso Buggerru; mentre i passeggeri percorreranno invece al contrario la strada del ritorno attraverso un percorso a piedi esterno che costeggia il mare, molto suggestivo e incantevole, interamente scavato nella roccia. Il tragitto che i passeggeri fanno è identico a quello che i minatori percorrevano durante i loro turni di lavoro, dalla fronte di scavo del minerale sino agli impianti di lavaggio e arricchimento. Tutto il percorso rappresenta un vero e proprio tuffo nel passato, nella storia di Buggerru e delle miniere di quel territorio.
“Stiamo discutendo con la giunta regionale e con la società IGEA SPA – ha affermato il sindaco di Buggerru, Silvano Farrisin merito alla possibilità di concordare le modalità per l’acquisizione della struttura in modo da curarne la gestione a livello comunale”.
Sarebbe davvero importante per la cittadina iglesiente poter gestire il tutto indipendentemente. Rimane comunque il fatto che questo trenino e lo sviluppo dal punto di vista turistico delle miniere potrà essere il volano per la rinascita del territorio e per la sua economia.

- LEGGI LE NEWS
- DISCUTINE SUL FORUM

SPONSOR
PARSHIP.IT
TROVA QUALCUNO VERAMENTE SPECIALE !!!
Conoscersi, incontrarsi, innamorarsi!

I commenti sono chiusi.