Home > Senza categoria > CRONACA – Domusnovas: marcia su Cagliari contro Abbanoa

CRONACA – Domusnovas: marcia su Cagliari contro Abbanoa

2 Ottobre 2006


CRONACA

DOMUSNOVAS: MARCIA SU CAGLIARI CONTRO ABBANOA
I piccoli comuni sardi ricchi di sorgenti protestano.

Un mese fa è iniziato il presidio davanti alla sorgente delle splendide grotte di Domusnovas del sindaco del paese Angelo Deidda. Adesso quello che il primo cittadino aveva annunciato da subito è sul punto di verificarsi: la marcia di protesta verso Cagliari si farà!
Insieme agli altri sindaci dei piccoli comuni sardi ricchi di sorgenti, giovedì prossimo marceranno uniti nel capoluogo di Regione per protestare contro Abbanoa e gli aumenti per l’acqua. I sindaci di questi piccoli comuni, che possono disporre di un patrimonio così importante come quello dell’acqua, intendono sollecitare la modifica della legge 29, con la quale si è deciso per la gestione unica della risorsa idrica attraverso appunto la società Abbanoa. In pratica, i Comuni ricchi di sorgenti, come Domusnovas quindi, dove le numerose sorgenti garantiscono un costante approviggionamento di acqua a costi ridotti, ritengono ingiusta la legge che impone un’unica tariffa.
E proprio nei giorni scorsi sono state comunicate dall’Autorità d’ambito le modalità di applicazione delle tariffe per il 2006 che si differenziano per categorie di utenza, fasce di reddito, numero di componenti per nucleo familiare e consumi. Sono previsti aumenti che si aggirano in media sul 6 %.
Secondo Angelo Deidda, il sindaco di Domusnovas che guida la protesta, l’acqua è certamente da considerare un bene collettivo “ma la realtà sostanziale è che i Comuni hanno un patrimonio per il quale hanno speso ingenti somme, magari trascurando altre opere pubbliche e ora non possiamo regalare questo patrimonio, accollandoci oneri altissimi”.
Con la nuova legge, i costi per i Comuni come Domusnovas saranno decisamente maggiori rispetto all’attuale tariffazione. Logico quindi che la protesta sia stata immediata e veemente. Oltre a Domusnovas, nella marcia contro Abbanoa di giovedì prossimo ci saranno anche i rappresentanti di Fluminimaggiore, Teulada, Fonni, Paulilatino, Santulussurgiu, Seui e Villagrande Strisaili.
L’Autorità d’ambito sta cercando di occuparsi del caso di questi piccoli comuni che non intendono inserirsi nel sistena del servizio idrico integrato gestito da Abbanoa, ma finora soluzioni non se ne sono viste.
Giovedì, quindi, salvo novità nei prossimi giorni, l’epicentro della protesta si sposterà a Cagliari con la marcia guidata dal sindaco Deidda.
Vedremo se ci saranno soluzioni.

NELLA FOTO: Grotte di San Giovanni a Domusnovas

- LEGGI LE NEWS
- DISCUTINE SUL FORUM

SPONSOR
PARSHIP.IT
TROVA QUALCUNO VERAMENTE SPECIALE !!!
Conoscersi, incontrarsi, innamorarsi!

I commenti sono chiusi.