Archivio

Archivio Febbraio 2007

ATTUALITÀ ? Nasce 0781.info, il portale del Sulcis Iglesiente

27 Febbraio 2007 1 commento

ATTUALITÀ

NASCE 0781.info, IL PORTALE DEL SULCIS IGLESIENTE
Una vera novità nel panorama della nostra provincia

C?è una grossa novità nel mondo di internet. È nato il primo portale internet interamente dedicato al territorio del Sulcis Iglesiente: si chiama 0781.info
L?indirizzo di questo nuovo sito internet è www.0781.info e rappresenta sicuramente la novità più interessante nel panorama del mondo virtuale di internet riferito alla provincia del Sulcis Iglesiente. Si tratta di un portale che intende offrire un servizio a 360 gradi di notizie e informazioni, servizi utili, appuntamenti, organizzazione di eventi, pubblicità per le aziende del territorio e molto altro.
Come si legge anche nella presentazione all?interno del sito, l’idea che sta alla base del portale è innovativa: infatti gli ideatori hanno voluto creare un grande contenitore virtuale che ha l?intenzione di unire le notizie e gli appuntamenti del giorno alle “pagine gialle” del Sulcis Iglesiente. Con un semplice click sarà infatti possibile accedere a tutto quello che il territorio del Sulcis Iglesiente offre.
La cronaca locale della nostra zona sarà in primo piano, arricchita con gallerie fotografiche, video e audio.
Nella home page si possono così trovare le notizie e gli appuntamenti del giorno, gli utenti possono in tal modo essere sempre aggiornati su quello che succede nel Sulcis Iglesiente. Considerando che sempre più persone si collegano ad internet alla ricerca di notizie e informazioni, questo è sicuramente un ottimo mezzo per trovare le notizie che riguardano la Sardegna del sud-ovest.
È in fase di progettazione anche presto un forum che permetterà ai visitatori di esprimere commenti e opinioni. Inoltre è previsto anche uno spazio di annunci gratuiti che sarà presto on line.
Ma 0781.info si offre anche come portale che vuole essere vetrina per le aziende del Sulcis Iglesiente, un punto d’incontro sul Web tra chi vende e chi acquista. Come troviamo scritto all?interno del portale ?0781.info offre alle aziende un servizio “chiavi in mano” che valorizza al massimo la presenza su Internet permettendo di entrare in contatto ed essere scelte da un gran numero di potenziali clienti. Il sito rappresenta per le aziende una vetrina ideale per ottenere la maggiore visibilità. L?idea rappresenta un motore di relazioni nell’economia perchè favorisce e incrementa i contatti commerciali tra chi compra e chi vende?.
Un servizio dunque utilissimo per le aziende del territorio che possono trovare un ampia visibilità, considerando soprattutto il fatto che al giorno d?oggi Internet sta diventando il mezzo più utilizzato per la pubblicità delle aziende, in quanto consente una visibilità a livello mondiale.
Ma la redazione del portale offre anche servizi di organizzazione di eventi nel territorio del Sulcis Iglesiente, come ad esempio la prima edizione di Miss Sulcis Iglesiente che si è tenuta nei mesi di ottobre e novembre 2006, e la terza ?Sfida di Canto? che è in corso di svolgimento proprio in queste settimane presso il Pierre Pub a Sant?Antioco.
Sono dunque tanti i servizi che 0781.info offre al territorio del Sulcis Iglesiente e tanti sono i progetti che il team di lavoro del portale ha in mente per il futuro. Di certo il portale colma una lacuna che il territorio aveva dal punto di vista della promozione e finalmente propone tanti servizi che saranno utili alle aziende.
Non resta dunque che collegarsi al portale www.0781.info

SPONSOR
SHOP @
FAI SHOPPING CON LA GA
VAI ALLE OFFERTISSIME

TURISMO – Anche il Sulcis Iglesiente alla BIT

23 Febbraio 2007 Commenti chiusi


TURISMO

ANCHE IL SULCIS IGLESIENTE ALLA BIT
Nello stand della Regione Sardegna uno spazio dedicato alla nostra Provincia

C’è anche una rappresentanza del Sulcis Iglesiente fra gli stand della Sardegna alla BIT, la Borsa Italiana del Turismo, che da giovedì 22 a domenica prossima 25 Febbraio si svolge a Milano, polo fieristico di Fieramilano a Rho, e rappresenta la più grande esposizione al mondo del prodotto turistico italiano e una completa rassegna della migliore offerta Internazionale di oltre 120 paesi.
Un appuntamento da non perdere dunque, neanche per gli operatori del turismo sardo, che si presentano a Milano con una nutrita schiera di enti e aziende che vogliono farsi conoscere, promuoversi e inserirsi stabilmente nel mondo delle vacanze. L’edizione di quest’anno della BIT, la ventisettesima, inaugurata dal vicepresidente del Consiglio dei Ministri, Francesco Rutelli, si presenta ancor più ricca di spazi e di espositori, sono infatti ben 56.500 i metri quadrati messi a disposizione, è prevista la presenza di circa 150.000 visitatori, 105.000 operatori professionali, 3.400 giornalisti, di oltre 5.000 espositori.
Il punto di riferimento principale, per la Sardegna, è naturalmente lo stando allestito dalla Regione, che occupa ben 2622 metri quadrati all’interno del padiglione 5 ed è uno degli stand più grandi di tutta la Fiera. L’obiettivo dichiarato è quello di “valorizzare l’identità e la tipicità del sistema Sardegna” per “rilanciare un’immagine forte e innovativa” della nosttra Isola. Lo stand della Sardegna è suddiviso in otto spazi ognuno in rappresentanza delle otto province sarde. Uno spazio è quindi dedicato anche alla provincia di Carbonia-Iglesias e dunque al territorio del Sulcis Iglesiente. Un notevole passo avanti, visto che non sempre il nostro territorio è stato adeguatamente rappresentato alla Fiera del Turismo di Milano. Quest’anno invece lo spazio riservato alla provincia di Carbonia-Iglesias è di 40 metri quadri, dotato di un bancone informativo, di tavoli di contrattazione e di un monitor da 42 pollici.
La presenza della Sardegna alla BIT è stata curata direttamente dall’assessorato regionale al Turismo e dall’assessore al Turismo Luisanna Depau, in attesa dell’annunciato varo dell’Agenzia per la promozione turistica che dovrebbe sostituire l’Esit e tutti gli altri enti aboliti dalla Giunta Regionale, e in attesa di un’organizzazione più accurata degli STL (i sistemi turistici locali) che dovrebbero rappresentare le strutture portanti della futura organizzazione del turismo in Sardegna.
Numerosi gli eventi organizzati dagli stand sardi e, in particolare, dallo stand della Regione Sardegna: la Provincia di Sassari presenterà l’STL del Nord-Ovest Sardegna, il Consorzio Sa Corona Arrubia presenterà una mostra sull’arte precolombiana, la Provincia del Medio Campidano illustrerà il Parco culturale Giuseppe Dessì, la Provincia di Nuoro presenterà il Circuito Mediterranuoro & dintorni, la Provincia di Oristano illustrerà la guida del suo territorio, e poi ancora le presentazioni di altri eventi come Estate in Ogliastra, l’illustrazione del Parco archeologico di Nora e del venticinquesimo anniversario della Notte dei Poeti, il Progetto R.E.S.A., Itinerari del gusto a cura della Provincia di Nuoro, la presentazione della tappa italiana dell’X Terra, di Triatlon, che si correrà nel Golfo di Orosei, l’illustrazione della manifestazione musicale Expo 2007, promossa dalla Provincia di Cagliari, il Bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi, la tappa del Campionato mondiale ed europeo Rally, il Time in jazz di Berchidda e l’Autunno in Barbagia.
E il Sulcis Iglesiente ?
E’ prevista la presentazione, da parte del Parco geominerario, di un libro di Frederick Bradley sul paesaggio minerario e che offre un meraviglioso spaccato del territorio del Sulcis Iglesiente. Questa bellissima guida sarà appunto presentata ufficialmente presso lo stand della Regione Sardegna venerdi 23 Febbraio alle 16.
Ci auguriamo che la BIT rappresenti quindi un’occasione per rilanciare il turismo nel Sulcis Iglesiente, in modo che il nostro meraviglioso territorio venga valorizzato e presentato ad un vastissimo pubblico come quello della kermesse milanese.

SPONSOR
SHOP @
FAI SHOPPING CON LA GA
VAI ALLE OFFERTISSIME

POLITICA – Sospeso il ticket di 10 euro a ricetta

22 Febbraio 2007 Commenti chiusi


POLITICA

SOSPESO IL TICKET DI 10 EURO A RICETTA

L?assessore alla Sanità della Regione Sardegna, Nerina Dirindin, ha deciso di sospendere l?applicazione della quota fissa di 10 euro a ricetta, introdotta in base all’ultima legge finanziaria. Il motivo pare sia il fatto che in questi mesi per alcune prestazioni specialistiche sono stati riscontrati effetti distorsivi che hanno portato i pazienti a scegliere le prestazioni a tariffa piena nelle strutture private, divenute addirittura più convenienti rispetto al servizio pubblico gravato dal nuovo ticket sulla ricetta.
Alla luce di questi elementi la giunta ha così approvato una delibera che sospende l?applicazione del ticket di 10 euro sulla ricetta ma nello stesso tempo ha sollevato il tetto di partecipazione delle prestazioni specialistiche da 36,15 a 46,15 euro. Entro i prossimi due mesi l?assessorato alla Sanità dovrà rivedere inoltre il sistema regionale sulle prestazioni e individuare le misure necessarie per assicurare il gettito previsto con l?applicazione del ticket.
Rimangono invece le disposizioni adottate sui ticket per il Pronto soccorso: 25 euro per i codici bianchi, 15 per i verdi. Le prestazioni di pronto soccorso non sono dovute nei casi di riconosciuta emergenza?urgenza, per gli infortuni sul lavoro, su specifica richiesta del medico di famiglia o di continuità assistenziale e in casi di traumatismi o avvelenamenti acuti.
La delibera approvata in giunta regionale dispone inoltre che non partecipano al costo delle prestazioni i cittadini di età inferiore ai sei anni e superiore a 65, che appartengano ad un nucleo familiare con reddito non superiore ai 36 mila euro; i titolari di una pensione sociale e i familiari a carico; i titolari di pensioni minime, ultrasessantenni, e i familiari a carica; i disoccupati e familiari a carico, con reddito inferiore a 8.263 euro. Ci sono poi gli esenti per particolari condizioni di malattia, gli esenti per condizione (donne in gravidanza; vittime del terrorismo e della criminalità organizzata; detenuti e internati) e le esenzioni legate a particolari prestazioni previste dalla legge.
Anche nel Sulcis Iglesiente quindi non è più previsto il pagamento della quota fissa di 10 euro a ricetta. Una buona notizia per tutti gli utenti della Asl 7 che possono prenotare le visite specialistiche o per gli accertamenti diagnostici anche on line all’indirizzo http://www.asl7carbonia.it/cup/richiestadiprenotazione.htm. L’indirizzo del sito della Asl 7 di Carbonia è invece www.asl7carbonia.it.

SPORT – CALCIO ? Bene l?Iglesias, Carbonia ancora sconfitto

21 Febbraio 2007 Commenti chiusi

GA SPORT

CALCIO

PROMOZIONE REGIONALE

BENE L?IGLESIAS, CARBONIA ANCORA SCONFITTO
Il Carloforte pareggia in casa del Muravera

VAI ALL’ARTICOLO

______________________________________________________________________

SPONSOR
SHOP @
FAI SHOPPING CON LA GA
VAI ALLE OFFERTISSIME

LAVORO – Portovesme, finalmente tariffe energetiche agevolate ?

5 Febbraio 2007 Commenti chiusi


LAVORO

PORTOVESME, FINALMENTE TARIFFE ENERGETICHE AGEVOLATE ?
Forse il via libera da Bruxelles

Siamo forse giunti a una svolta decisiva nell’ambito della “battaglia” che dura ormai da tempo sulla concessione delle tariffe energetiche agevolate per le industrie sarde e, in particolare, per le aziende energivore dell’area industriale del Sulcis, a Portovesme.
La Commissione Europea, infatti, con molta probabilità concederà finalmente le tanto agognate tariffe energetiche a costi agevolati alle aziende sarde. Pare proprio che sia così, o almeno questo è quello che si evince dalla risposta che il viceministro dello Sviluppo Economico, l’ex sindacalista Sergio D’Antoni, ha dato ad Antonello Mereu, deputato sardo dell’Udc.
Il parlamentare sardo, originario proprio del Sulcis Iglesiente, aveva presentato un’interpellanza al ministro per lo Sviluppo Economico con delega alla programmazione economica, Pierluigi Bersani, per chiedere delucidazioni in merito ai notevoli ritardi della Comunità Europea per quel che riguarda l?esame della delibera 217 del 2005 dell?Autorità per l?energia elettrica e il gas, che fissa le tariffe speciali per le aziende cosiddette energivore, come appunto quelle dell’area industriale di Portovesme nel Sulcis e che danno lavoro a migliaia di persone: Alcoa, Eurallumina, Portovesme srl, Ila, e Syndial.
Nella sua risposta il viceministro D’Antoni ha spiegato che «la Commissione ha riconosciuto l?eccezionalità della situazione infrastrutturale della Sardegna e che quindi darà il via libera alla legge 80 che prevede il riconoscimento delle tariffe scontate».
Il provvedimento, ritenuto davvero indispensabile per il prosieguo dell’attività delle industrie energivore del Sulcis, a livello ufficiale ancora non c’è ma come si evince dalla lettera del viceministro le prospettive dovrebbero essere positive e in un futuro ormai prossimo dovrebbero esserci importanti sviluppi. D’Antoni rassicura infatti il parlamentare sardo dell’Udc affermando che «pur tenendo presente che non dovrebbero essere autorizzati aiuti al finanziamento salvo circostanze particolari, i commissari danno atto dell?attuale eccezionalità della situazione dell’Isola che legittima l’autorizzazione degli aiuti».
Ma ci saranno dei paletti. Nella lettera il viceministro chiarisce infatti che verranno posti dei limiti operativi a questi aiuti e che inoltre saranno suggerite delle soluzioni di mercato da mettere in pratica nel prossimo futuro per risolvere il problema dell?alto costo dell’elettricità per le aziende sarde.
Detto questo, il viceminitro D’Antoni, è ormai certo che «i provvedimenti adottati con la legge 80 potranno, con i dovuti aggiustamenti, andare in porto».
Una notizia davvero positiva, dunque, dopo mesi e mesi di richieste.
Soddisfazione da parte di Cgil, Cisl e Uil, anche se i sindacati attendono che ci sia un provvedimento ufficiale prima di cantare vittoria.
Di certo la notizia è stata accolta con grande entusiasmo e come una liberazione da molti. La riduzione delle tariffe energetiche scongiurerebbe infatti molte ipotesi negative sul futuro dell’area industriale di Portovesme e, soprattutto, con molta probabilità salverebbe tantissimi posti di lavoro.
Ci si augura quindi che questo provvedimento venga ufficializzato il prima possibile.

Gli Appuntamenti nel Sulcis Iglesiente

2 Febbraio 2007 Commenti chiusi

GLI APPUNTAMENTI NEL SULCIS IGLESIENTE

FEBBRAIO 2007

Domenica 11

SANTADI
Vetrina del Sulcis. Fiera-mercato dell?artigianato artistico e dei prodotti agro-alimentari del territorio.

Degustazione di prodotti della gastronomia locale e del Mirto.

CARLOFORTE
Carnevale ? Musica e balli per bambini di fronte alla sede della Pro Loco.

Giovedì 15

CARLOFORTE
Carnevale ? Sfilata di Carnevale con carri allegorici e gruppi in maschera.

Domenica 18

CARBONIA
Sfilata di Carnevale

CARLOFORTE
Carnevale ? Evento del ?battesimo? con cerimonia in piazza e festeggiamenti.

Martedì 20

CARLOFORTE
Carnevale ? Rito del funerale del Carnevale.

Sabato 24

CARLOFORTE
Presentazione del nuovo libro di Antonio Pascale sulle memorie degli ultimi marconisti carolini.

Domenica 25

CARLOFORTE
Festa della Pentolaccia, in Piazza.

PER SEGNALARE UN APPUNTAMENTO NEL SULCIS IGLESIENTE MANDATE UNA MAIL ALL’INDIRIZZO: gazzettantiochense@tiscali.it