Home > Senza categoria > ATTUALITA’ – Nato il forum sulla Sagra di Sant’Antioco Martire

ATTUALITA’ – Nato il forum sulla Sagra di Sant’Antioco Martire

18 Aprile 2007


ATTUALITA’

NATO IL FORUM SULLA SAGRA DI SANT’ANTIOCO MARTIRE

E’ appena nato il nuovissimo forum on line interamente dedicato alla Sagra di Sant’Antioco Martire, la più antica della Sardegna.
La festa di Sant’Antioco è ormai imminente e così su internet è stato lanciato il forum della Sagra all’indirizzo:

http://sagrasantantiocomartire.forumfree.net

Chiunque può iscrivesi collegandosi al link ed effettuando la registrazione.

  1. feloi
    18 Aprile 2007 a 12:45 | #1

    vedrò di non mancare l’appuntamento almeno quest’anno…

  2. marco massa
    18 Aprile 2007 a 14:03 | #2

    Lunga e complicata è la storia di S.Antioco e della sua isola e forse tutta da scrivere. Lo stesso luogo del ?martirio? del Santo Moro Sulcitano (si tratta di un ipogeo punico monocellulare che fa parte di un complesso catacombale di notevolissime dimensioni ancora in gran parte inesplorato), e il primo impianto di una delle cattedrali più antiche della Sardegna (risalente al V secolo) riservano sempre nuove sorprese che meritano maggiore conoscenza e valorizzazione. Il patrimonio storico documentario è ancora più sconosciuto. Il documento più antico è un?Ordinazione Capitolare del 29 settembre 1520 (da qui comincia la datazione della festa, quest?anno la 488ª) che da disposizioni ai canonici e cappellani ?che andranno a S.Antioco in aprile come in agosto, a celebrare gli uffici divini, partecipino delle distribuzioni come se si trovassero in sede?
    Il fatto però, che le prime testimonianze scritte attestanti l?esistenza della festa risalgano al 1520, non significa che la festa di Sant?Antioco cominciò a celebrarsi da quell?anno. Essa certamente si festeggiava, come scrive il Napoli, ?ignorandosene il principio?, probabilmente dal momento in cui i primi fedeli, attirati dalla fama del Santo, cominciarono a visitare il luogo in cui egli morì e dove, poi, fu ritrovato il suo corpo.
    Diverse Memorie, alcune di molti atti degli Arcivescovi di Cagliari, trovate nel bellissimo Archivio Mauriziano ospitato nei locali del medesimo Ospedale, raccontano di Concessioni e Privilegi, Giurisdizioni e Preminenze, ?tanto nella festa come fuori di essa. Non potendosi dubitare che la Città di sulcis in cui era la Chiesa Cattedrale fosse in dett?isola, e non in terra ferma come in oggi per schivare la forza di questa difficoltà si è di nuovo studiato non per vere asserzioni ma per semplici congetture di Geografi per altro male fundate, le quali non sono sufficienti ad offuscar la verità che risulta dalle vestigia e rovine della città e Castello, che ancora in dett?isola ravisano dalla costante e continuata tradizione e credenza di tutti i popoli del Regno e singolarmente da più vicini chiamati prima popoli Sulcitani e dall?Istorico Vico che costantemente lo afferma senza essere in ciò contraddetto da nessuno storico sardo, neppure dal suo antagonista il Padre Vidali, con aver questi fatto nella sua Critica un capitolo a parte degli abbagli che esso dice presi dal Vico circa i siti, e nomi delle città, e luoghi di quel Regno??
    In questa memoria sono citati due documenti importantissimi con cui ?si procedette da Giuliano Vescovo Sulcitano ne raccordi da esso dati prima al re Gioanni d?Aragona nel 1466 e poscia al Re Ferdinando nel 1479?? che li venisse confirmata ed approvata qualunque scrittura, carta, Prerogativa o Privilegio con diffonderlo e mantenerlo nel possesso di dette terre e possessioni tanto nel giorno della festa della Chiesa come alias ciò che gli fu concesso con Diploma dato in Compostella sotto li 13 giugno del medesimo anno 1466??
    Di questi due diplomi sono presenti le trascrizioni originali nell?Archivio di Stato di Torino.
    Continua la memoria ? la celebre festa di S.Antiogo dove per solennizzarla vi accorre un gran numero di gente da più parti del Regni quali siano questi terreni e Prerogative voleva essere conservato il Vescovo non volle specificarlo, ne può comprendersi senza ricordare l?uso antico di permettere il Governo a chi in luoghi principalmente deserti celebra certe feste dove vi accorre gran gente con moltitudine di cavalli carri e vetture, e dove facilmente vi insorgono disordini, l?autorità di distribuire siti per l?alloggio delle genti e pascolo per gli animali, e di far in qualunque occorrenza giustizia durante quella festa?e di disponibilità di quei terreni dell?Isola e delle Grotte per alloggiare il Mondo che a quella festa accorre e per pascolarvi i Cavalli, e buoi con la vettura che a quella festa trovavansi?
    Questi documenti, conservati presumibilmente nell?Archivo Historico Diocesano di Santiago di compostela serie Privilegi Reali, consentirebbero di retrodatare la festa di 54 anni.
    E quest?anno sarebbe il 542° anniversario della festa più importante della Sardegna.

    Marco Massa

  3. SITTINGBULL
    18 Aprile 2007 a 14:21 | #3

    MI PRENDERO’ UN GIORNO DI FERIE PER ASSISTERE ALLA SAGRA, SPERO SOLTANTO CHE NON SIANO PRESENTI I SOLITI MAGNA MAGNA INCOMPETENTI DELLA PRO LOCO. G.BAGHINO IN PRIMIS…

  4. Chiara
    18 Aprile 2007 a 14:30 | #4

    Ho appena visitato il forum dedicato alla Sagra di Sant’Antioco Martire. Devo dire che è un’iniziativa interessante perchè l’intento è quello di creare un gruppo virtuale (almeno inizialmente) che possa proporre, ideare, e organizzare la Sagra. Quindi GIOVANI fatevi avanti!!!!

  5. Carlo
    18 Aprile 2007 a 14:43 | #5

    Io sono un appassionato della Sagra, sebbene il circolo organizzativo sia composto sempre e solo dalla solite persone. Poi nulla di interessante, mai nulla di concomitante alla Sagra che ormai significa unicamente “Sfilata dei costumi”. Ci mancherebbe, nulla in contrario, però mai nessuno che la valorizzi come merita. Abbiamo l’onore di avere Antioco Patrono della Sardegna e la nostra è la seconda sagra più antica dell’isola. Questo non significa proprio nulla???? Io ci sono!!!

  6. gewalt
    20 Aprile 2007 a 22:31 | #6

    ragazzi iscrivitevi al forum è gratuito

  7. mario giovanni basciu
    22 Aprile 2007 a 18:14 | #7

    Vi ringrazio del Forum on line sulla sagra
    di SANT’ANTIOCO MARTIRE.Io abito a Venezia
    e mi manca tanto la manifestazione.
    L’anno scorso lo vista in TV.Vi auguro un felice
    inizio al vostro Forum.E viva al nostro Martire
    Antioco.
    mario giovanni Basciu

  8. romina
    25 Aprile 2007 a 16:09 | #8

    non sono daccordo con chi scrive che è la sagra die mangna magna dobbiamo essere fieri della nostra sagra visto e considerato che è la 2 sagra piu’ importante della sardegna l’unica cosa che manca è l’elezione di un sindaco all’ altezza del paese con tutte le problematiche e questo deve essere solo il sign. eusebio baghino!

  9. giovanna
    25 Aprile 2007 a 22:43 | #9

    Ma per favore,smettiamola di dire eresie!!!
    E stiamo vicini a questi giovani che anche tramite un forum cercano di risollevare le sorti di un paese ormai al collasso proprio grazie all’ex sindaco….

  10. Gringo
    26 Aprile 2007 a 12:36 | #10

    Romina ma sei fuori di testa o hai bevuto troppo durante la processione?
    Baghino è la rovina di Sant’Antioco!

  11. BIDDUNCO
    26 Aprile 2007 a 21:54 | #11

    Anch’io sono lieto dell’esistenza di questo nuovo forum.
    Lunedì ho provato l’emozione di sempre al passaggio della Statua del martire Antioco in Via Cavur. Tenevo per mano la mia compagna ma non fiatavo perchè la mia voce era soffocata dalla commozione. Mi venivano in mente le parole di mia nonna e di mia madre: prega Sant’Antiogu fillu miu chi t’assistara in sa fira tua. Erano parole e pensieri di un amore senza confini.
    La Sagra di sant’Antioco non è meno importante dei monumenti poichè è essa stessa un monumento alla storia dell’uomo.
    Difendere la sagra, è difendere la memoria, in altre porole, è difendere noi stessi. IO SONO CON VOI!

  12. Wave
    27 Aprile 2007 a 11:10 | #12

    Ciao a tutti sono Wave, una delle amministratrici del forum dedicato alla Sagra di Sant’Antioco Martire. Ci ha fatto molto piacere leggere i vostri pareri a favore di un’iniziativa come questa.
    La Sagra per tutti noi rappresenta una risorsa dal valore inestimabile, che va rivalorizzata e organizzata da tutti. Fatevi avanti allora, collaborate con noi!!!
    All’interrno abbiamo dato vita ad una galleria fotografica che riguarda l’edizione appena trascorsa http://sagrasantantiocomartire.forumfree.net/?t=16118236,
    e siamo alla ricerca di persone che come noi intendano collaborare per l’organizzazione della Sagra il primo agosto.
    Iscrivetevi qui http://sagrasantantiocomartire.forumfree.net/?f=3102599 e partecipate numerosi!!! Vi apettiamo!!!

  13. makkia
    6 Giugno 2007 a 18:13 | #13

    IO mi vesto da quando avevo 10 anni e da 3 anni si veste con me il mio compagno un pò perchè io lo costringo perchè per me è importante vestirmi ma ogni anno che passa trovo tra il cosidetto “comitato” gente che non capisce proprio niente ne di come devo “uscire” i vestiti ne di come farci sfilare, quest’anno purtroppo non mi sono vestita per problemi a lavoro ma mia madre che era presente ha detto che era come tutti gli anni…. i vestiti tottusu ghettausu a pai mai come si può….

I commenti sono chiusi.