Home > Senza categoria > ALESSANDRO MEREU COLLABORA COL MENSILE AIRONE

ALESSANDRO MEREU COLLABORA COL MENSILE AIRONE

9 Agosto 2007

ATTUALITA’

 

ALESSANDRO MEREU COLLABORA COL MENSILE AIRONE

Nell’ultimo numero del famoso mensile edito da Mondadori

 

Alessandro Mereu, psicologo, residente nel Sulcis, a Sant’Antioco, che si occupa soprattutto di psicologia del turismo, nonché collaboratore della GA, del sito www.0781.info e del settimanale diocesano "Sulcis Iglesiente Oggi" (per il quale cura anche la rubrica "Le Bellezze del Sulcis Iglesiente"), ha collaborato con il noto mensile "Airone", edito dalla Mondadori e da Cairo Communications.  

Nell’ultimo numero della rivista "Airone" (n°316, Agosto 2007), Mereu viene appunto intervistato, in qualità di esperto in psicologia del turismo, dalla giornalista Alessandra Piovesana, nella redazione dell’articolo dal titolo "Perchè in vacanza diventiamo altre persone", un interessante pezzo che parla delle vacanze all’interno dei villaggi turistici. Nell’articolo Mereu interviene diverse volte dando delle spiegazioni sul tipo di vacanze che avvengono all’interno dei villaggi turistici e sulle motivazioni che spingono i turisti ad optare per questo tipo di vacanza. Il sottotitolo dell’articolo afferma infatti: Villaggi Vacanze. Si fa subito amicizia, si sperimentano nuovi sport e anche i più timidi imparano a ballare, cantare e recitare: in un villaggio turistico cadono le inibizioni. Scopriamo perché.

Alessandro Mereu è anche uno degli ideatori e curatori del sito internet www.psicologiaturistica.it (primo sito nazionale ad occuparsi di Psicologia del Turismo) e ha pubblicato diversi articoli in numerosi libri e riviste. Sicuramente un professionista all’interno del settore turistico: "Attualmente sto progettando dei corsi di formazione in Psicologia del turista e del turismo da proporre ai comuni, agli enti e a quanti si occupano di turismo in generale. Ma sto curando anche diversi progetti turistici. - afferma lo stesso Mereu – Diverse amministrazioni comunali si sono già dette interessate. Credo che lo sviluppo del turismo, soprattutto in un territorio come il nostro, il Sulcis Iglesiente, debba partire proprio dalla formazione degli operatori e dalla programmazione di progetti sviluppati da persone competenti e professionisti del settore, in collaborazione con gli operatori e gli amministratori".

Per chi volesse ulteriori notizie può collegarsi anche all’indirizzo internet: http://psicoturismo.blog.tiscali.it/

 

 

  1. Miriam, Carbonia
    9 Agosto 2007 a 19:22 | #1

    Allora ci sono professionisti competenti anche nel nostro territorio!Ottimo!

  2. Amsicora
    10 Agosto 2007 a 1:56 | #2

    Questi sono i professionisti ai quali devono rivolgersi gli amministratori della nostra città e del nostro territorio perchè si esca FINALMENTE dal dilettantismo e dall’improvvisazione che ha sempre caratterizzato la loro azione. Ogni Sindaco, ogni assessore aveva una sua “idea” di Turismo…. Ma quale idea??? Come ho scritto in altre parti del blog, diventeremo una città turistica solo quando capiremo che il Turismo è una scienza, è psicologia, è un settore economico con proprie regole economiche e di mercato. Corongiu datti una mossa. Avere figli di Sant’Antioco con tali capacità e specializzazioni e non sfruttarli sarebbe delittuoso! Ma di “delitti” questa città ne ha contato ormai parecchi…

  3. Chicco
    10 Agosto 2007 a 11:56 | #3

    Avevo già letto qualcosa del dottor Mereu.La penso come te Amsicora,credo che professionalità così andrebbero sfruttate al meglio per il nostro territorio!

  4. Lisa
    10 Agosto 2007 a 15:34 | #4

    Amsicora sono d’accordo con te,persone con queste competenze devono essere contattate dai comuni.Ma non capisco che c’entra Corogiu,non mi pare che con altre amministrazioni o in altri paesi i professionisti come il dottor Mereu sono utilizzati.O sbaglio?Io mi auguro che il corso di cui si parla sarà fatto anche qui nel sulcis perchè vorrei parteciparvi.

  5. Piero di Carbonia
    11 Agosto 2007 a 12:12 | #5

    Concordo anche io con le parole di Amsicora,troppo dilettantismo nell’organizzazione turistica del nostro territorio.Eppure come dimostra questo articolo le persone davvero competenti non mancano nemmeno qui.Cosa facciamo?Aspettiamo che vadano via anche questi professionisti?Spero che i nostri amministratori,a tutti i livelli (comuni,provincia),si sveglino e contattino queste professionalità per sviliuppare progetti adeguati perchè il turismo non è solo mettere due pannelli negli aeroporti.

  6. Corongiano
    11 Agosto 2007 a 17:22 | #6

    Scusa Amsicora,ma secondo te i comuni cosa dovrebbero fare con questi professionisti?Pagarli per cosa?Non capisco…

  7. Amsicora
    12 Agosto 2007 a 14:57 | #7

    Mamma mia, corongiano, che paura che mi fai… Ma siete tutti così voi corongiani? Paura nel senso che se non ti rendi conto che il decollo turistico di una località va studiato e programmato siete davvero preoccupanti! Ti risulta che per programmare il territorio esistano i piani urbanistici? Che per programmare il commercio esistano i piani commerciali? E non ti risulta che tutte le maggiori località turistiche per diventarlo si siano dotate, per esempio, di un piano di marketing turistico??? E chiaramente per prendere una località che annaspa e farla decollare turisticamente non pensi che servano persone competenti, che conoscano il fenomeno turismo, compresa la psicologia del turismo? Non vorrei offendere, però se voi corongiani con in testa il vostro capo, siete così ferrati di turismo e di strategia turistica (visto il livello non voglio arrivare a parlare di psicologia turistica… per te sarà come parlare l’arabo) saranno altri 5 anni buttati al vento. Personalmente sono molto convinto che saranno altri 5 anni buttati al vento, però avrei piacere che il Sindaco e la Giunta mi smentissero. Sinceramente.

  8. Guido (Milano)
    13 Agosto 2007 a 11:17 | #8

    Sono un turista passato per caso su questo bel sito.Siccome anche io mi occupo di turismo (ho un’agenzia di viaggio), volevo dire la mia su questo argomento. La psicologia del turismo è molto utile,a Milano fanno già dei corsi che aiutano e servono molto anche a noi operatori per “capire il cliente”.Avete un patrimonio immenso,attraverso questi professionisti potete davvero valorizzarlo e offrirlo nel migliore dei modi.Non sprecate queste occasioni.Anche perchè attualmente siete ancora molto ma molto indietro in quanto a servizi ed offerta.
    Un saluto. Guido

  9. Mario di Iglesias
    14 Agosto 2007 a 14:58 | #9

    il turismo nel sulcisiglesiente è molto lasciato al caso,male organizzato.Secondo me è un delitto non ricorrere a professionalità come quella del dottor mereu.

  10. Miriam,Carbonia
    17 Agosto 2007 a 15:14 | #10

    Sì ma fino a quando i comuni non stanzieranno fondi per queste cose,per corsi di formazione,per consulenze con i professionisti non si arriverà da nessuna parte,resteremo sempre fermi a elemosinare qualche presenza nelle strutture ricettive,non pensate?

  11. Luigi
    26 Agosto 2007 a 12:18 | #11

    Concordo con voi.Che fanno gli amministratori al posto di chiamare queste persone così competenti?

  12. S.
    1 Settembre 2007 a 12:57 | #12

    Ale sei un grande

  13. L’Uomo Nero
    3 Settembre 2007 a 11:19 | #13

    bravo Ale…eh eh eh…

  14. Silvia, Carbonia
    6 Settembre 2007 a 14:08 | #14

    Spero che il dottor Mereu possa tenere dei corsi anche qui a Carbonia. Mi piacerebbe parteciparvi.

I commenti sono chiusi.