Home > Senza categoria > ATTUALITA’ – Carloforte diventa “Isola ecologica del Mediterraneo”

ATTUALITA’ – Carloforte diventa “Isola ecologica del Mediterraneo”

23 Novembre 2007

ATTUALITA’

CARLOFORTE DIVENTA "ISOLA ECOLOGICA DEL MEDITERRANEO"

È stato firmato a Roma, presso il Ministero dell’Ambiente, il protocollo d’intesa che sancisce la realizzazione nell’Isola di San Pietro di un progetto pilota che sull’energia alternativa ma anche sul recupero e la valorizzazione di importante zone naturalistiche presenti nell’isola dell’arcipelago sulcitano. L’investimento iniziale previsto per il progetto è di ben cinque milioni di euro.

Il protocollo è stato sottoscritto dal ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, dal presidente della Regione Sardegna, Renato Soru, dal presidente della Provincia di Carbonia-Iglesias, Pierfranco Gaviano, e naturalmente dal sindaco di Carloforte, Agostino Stefanelli insieme al commissario straordinario del Parco Geominerario della Sardegna, Giampiero Pinna.

L’obiettivo di questo piano è quello di puntare all’utilizzo delle energie alternative attraverso un progetto articolato che, come detto, disporrà inizialmente di un investimento di 5 milioni di euro. Di questi 3 provenienti dal Ministero dell’Ambiente, uno e mezzo dalla Regione Sardegna e 500 mila euro dalla Provincia e dal Parco Minerario. Ma in seguito sono previsti altri finanziamenti. Infatti, grazie a questo protocollo dovrebbero arrivare nuovi contributi che serviranno a risanare e creare delle aree naturalistiche di particolare pregio.

La sede per l’attuazione del programma sarà una bella villa signorile di Carloforte, recentemente acquisita al patrimonio comunale.

Il sindaco di Carloforte Agostino Stefanelli punta molto su questo progetto che mette l’isola di San Pietro al centro di una politica naturalistica che sarà impegnativa ma che potrà dare frutti veramente importanti alla cittadina sulcitana e al suo territorio.

Questo importante progetto mette naturalmente Carloforte in risalto in tutto il Mediterraneo come esempio di isola particolarmente attenta alle politiche ecologico-ambientali e sarà un volano anche per il turismo del territorio.

  1. popolo antiochense
    24 Novembre 2007 a 14:04 | #1

    e io rosicoooooo!!

  2. Apollo – Carbonia
    26 Novembre 2007 a 12:19 | #2

    Perchè rosichi?

  3. vergogna
    28 Novembre 2007 a 18:23 | #3

    l’osso é duro da digerire Carloforte l’isola piu Bella e Pulita d’Italia questa é una presa in giro per noi di S.Antioco non vogliamo credere……….a questo sondaggio altrimenti sarà per noi una grande VERGOGNA

  4. VERITA’
    30 Novembre 2007 a 13:04 | #4

    vergogna ti sembra una presa in giro??? Sei da molto che non vai a Carloforte vero? Fatti una passeggiata: andare da Sant’Antioco a Carloforte ormai significa passare dall’inferno al Paradiso. Così ci hanno ridotti Eusebio e c. negli ultimi anni: a vergognarci del nostro paese. Se è vero che ognuno ha il governo che si merita mi sa che ce lo meritiamo proprio. D’altra parte non credo che a Carloforte ci sia gente che ha il coraggio di buttare buste d’immondezza per strada. Cultura superiore, educazione superiore, cura MOLTO superiore del proprio paese. Dura da digerire ma realtà pura.

  5. ciao verita
    30 Novembre 2007 a 21:54 | #5

    hai dimenticato su CACCIUCU non parlo carlfortino tu con le tue verità devi saperlo Eusebio dimenticalo ma forse hai un disco che ti ripete il suo nome per rimpiangerlo ti rendo noto che quando Eusebio era al potere il paese non si trovava in queste condizioni smettiamo di fare paragoni riguardo al passato é il presente che fa brigungia anche se certa gente é maleducata…….Queste sono cose che spettano alla SUPER AMMINISTRAZIONE che abbiamo e che abbiamo votato ecco il risultato VIVA L’ISOLA DI S.PIETRO e ai BRAVI CITTADINI……Per voi carlafortini prendete il traghetto che và a PORTOSCUSO cosi evitate di passare nel paese della brigungia

  6. 18 Dicembre 2007 a 21:51 | #6

    per carità non diciamo idiozie,sant’antioco è un’isola bellissima..di cui io vado fiera…non esiste fare paragoni,ogni luogo ha le sue meraviglie…solo che abbiamo bisogno di qualcuno con le palle,che ridoni il suo splendore al sulcis!!!!

I commenti sono chiusi.