Home > Senza categoria > NEWS – La nostra Provincia ultima in Italia per numero di nati

NEWS – La nostra Provincia ultima in Italia per numero di nati

3 Settembre 2008

Il Tifoso.it - il portale dello Sport

 

NEWS

LA NOSTRA PROVINCIA ULTIMA IN ITALIA PER NUMERO DI NATI

La provincia di Carbonia-Iglesias è l’ultima fra tutte le province italiane per numero di nati nel 2007. È il preoccupante dato emerso dalla classifica sulla demografia in Italia, guidata dalla provincia di Bolzano con 1,57 figli per donna, che è stata stilata dal quotidiano economico Il Sole 24 Ore che ha analizzato il tasso di fecondità nelle 107 province italiane. All’ultimo posto si trova proprio la nostra Provincia, un dato certamente di cui non andar fieri e che certamente deriva dalla profonda crisi economica in cui da tempo versa il nostro territorio. Ma è tutta la Sardegna ad avere dati estremamente bassi, posizionandosi all’ultimo posto fra le regioni italiane e anche le altre province dell’Isola non stanno meglio, se si pensa che le ultime quattro posizioni della classifica generale, dalla 104 alla 107, sono occupate da altrettante province sarde: Cagliari con 1,05 figli (4.566 nati nel 2007 e 0,82 rispetto alla popolazione); Oristano con 0,99 figli per donna (1.180 nuovi nati e 0,70% dei residenti); Medio Campidano con 0,98 figli (734 nati e 0,71%) e appunto Carbonia-Iglesias con 0,91 figli (861 nuovi nati e 0,66%). In Sardegna la provincia più "feconda" è quella di Nuoro, al 78esimo posto nazionale, con 1.22 figli per donna (1.332 nati cioè lo 0,82% rispetto alla popolazione residente), anche se resta sotto la media nazionale che è di 1,35 figli per donna. Le restanti province sarde si collocano al 94esimo posto la Gallura con 1,18 figli per donna (1.463 nati e 0,97% rispetto ai residenti), l’Ogliastra (100esimo posto) con un tasso di fecondità pari a 1,10 (498 nati, 0,86% rispetto ai residenti) e la provincia di Sassari (102esimo posto) con 1,07 figli (2.749 nuovi nati e lo 0,82% rispetto ai residenti). Quindi ben sei province sarde occupano gli ultimi sette posti della classifica. Altro dato allarmante è che le coppie sarde che decidono di avere un figlio hanno un’età media molto alta, decisamente superiore a quella delle altre regioni d’Italia: oltre 32 anni per le donne e oltre 36 per gli uomini. Ad accrescere il deficit di natalità della Sardegna e della nostra Provincia in particolare contribuisce il basso tasso di immigrazione rispetto al resto d’Italia e anzi l’ondata continua di emigrazione contribuisce a svuotare il nostro territorio. Urgerebbero provvedimenti ah hoc per contrastare questo fenomeno (sia delle pochissime nascite che dell’emigrazione naturalmente), ma è da tempo che la situazione continua a peggiorare e di interventi non se ne sono visti. 
 

300x250 notebook gif



I commenti sono chiusi.