Home > Senza categoria > TRATALIAS. Un bando per affidare in gestione l’antico borgo medievale

TRATALIAS. Un bando per affidare in gestione l’antico borgo medievale

11 Marzo 2009

Austrian Airlines

TRATALIAS

UN BANDO PER AFFIDARE IN GESTIONE L’ANTICO BORGO MEDIEVALE

Antico borgo medievale offresi "chiavi in mano". Il Comune di Tratalias è pronto ad affidare la gestione del servizio di visite guidate, custodia e manutenzione dell’antico abitato di Tratalias su cui domina la cattedrale romanico pisana di Santa Maria di Monserrat.
Dopo la gestione dei laboratori didattico artigianali e la mostra permanente sul territorio, affidata alcuni mesi fa alla cooperativa Sémata e, soprattutto, dopo vent’anni di lavori (e milioni di euro) spesi per riportare all’antico splendore il vecchio centro storico, a Tratalias è giunto il momento di accelerare i tempi per la definitiva apertura al pubblico del vecchio centro storico. Ormai completamente recuperato (sono in corso alcuni interventi di completamento), il borgo medievale è dunque pronto al debutto. Non prima però di averne affidato la gestione a una società specializzata che, oltre alla conservazione di edifici storici e monumentali, dovrà anche garantire una cura particolare al verde pubblico e agli arredi urbani e assicurare il servizio di custodia e vigilanza, l’apertura al pubblico, il servizio di guida turistica, la biglietteria e lo sportello di informazioni turistiche. In più, dovrà assicurare un supporto e l’assistenza necessaria in caso di iniziative e manifestazioni culturali, didattiche e di promozione turistica e collaborare con il Sistema integrato per la gestione del beni culturali del Sulcis di recente costituzione.
Da qui, appunto, il bando di gara che, forte di una somma disponibile di quasi 200 mila euro, assicurerà il controllo e la gestione dell’intero complesso monumentale per 39 mesi, in pratica dal prossimo mese di aprile al giugno del 2012.

Definiti dall’amministrazione anche alcune condizioni che la società aggiudicatrice dovrà rispettare per favorire la valorizzazione e la tutela del borgo. In particolare, chi vincerà l’appalto dovrà rispettare le tabelle sui biglietti d’ingresso (per i quali sono previsti però anche degli incentivi sul numero di ingressi), gli orari di apertura e chiusura stabiliti dal Comune che, però, saranno diversificati nel corso dell’anno, tenendo conto dei flussi turistici e assicurando la fruizione del sito in occasione di feste e manifestazioni locali.
(Maurizio Locci – da L’UNIONE SARDA)


Austrian Airlines


 

I commenti sono chiusi.