Archivio

Archivio 22 Aprile 2009

544a Festa di Sant’Antioco Martire

22 Aprile 2009 Commenti chiusi

 

 EVENTI

544a FESTA DI SANT’ANTIOCO MARTIRE

Prenderanno il via domani i festeggiamenti in onore di Sant’Antioco Martire, patrono del Sulcis Iglesiente di tutta la Sardegna. In questo 2009 la festa giunge alla 544a edizione e, dato che quest’anno la Sagra cade in concomitanza con la Settimana nazionale della cultura, il calendario degli eventi in programma nella cittadina lagunare è particolarmente ricco di appuntamenti e iniziative.
Ma veniamo al programma completo. Si comincia giovedì 23 aprile alle ore 10, con protagonista Chiara Vigo e le donne del Leone (presso il Museo del Bisso, Via Regina Margherita, 113) che tesseranno una tela per le Donne di Abruzzo, "Tessere una trama di solidarietà". Alle ore 18 ci sarà invece una conferenza nella sala consiliare dal titolo "Sant’Antioco la festa più antica della Sardegna compie 544 anni. Le testimonianze nei documenti del XV e XVI secolo", il relatore sarà Marco Massa dell’Archivio Storico di Sant’Antioco.

Venerdì 24 alle ore 18 ci sarà una conferenza nella Basilica di Sant’Antioco Martire dal titolo "Nuove acquisizioni del culto di Sant’Antioco Martire in Sardegna.", la relatrice sarà Grazia Villani. Alle ore 21 musica in viale Trieste, vicino a piazza Italia, con il gruppo reggae degli "Afrabika". Sempre alle ore 21 presso la sede della Terza Età (via XX settembre) avrà luogo il Progetto scenico teatrale: "Violenza: diciamo la verità", a cura della compagnia teatrale "Il Calderone".
Sabato 25 tanti altri appuntamenti. Alle ore 11 un’altra conferenza nella sala consiliare dal titolo "Sant’Antioco Martire tra Storia e agiografia", con relatore Roberto Lai. Alle ore 15 processione in mare in onore del Santo, "Savelasanta", nel golfo di Palmas e nella meravigliosa Laguna antiochense. Alle 18.30 processione religiosa de "Is Coccois", con gruppi folk e suonatori di launeddas. Alle ore 21 ci sarà una gara poetica dialettale in piazza De Gasperi, mentre alle 21.30 musica e cabaret con Cassandra de Rosa "Bianchi e Pulci Show", in piazza Umberto.
Domenica 26 sarà il giorno dell’assegnazione di varie benemerenze. Alle ore 11 presso la sala consiliare ci sarà il conferimento delle benemerenze al professor Piero Bartoloni (direttore del museo archeologico di Sant’Antioco) e al carabiniere Roberto Lai (del nucleo operativo nazionale per il recupero del patrimonio storico-archeologico) che riceveranno la medaglia d’oro come "Ambasciatori della cultura di Sant’Antioco", mentre Santino Carta riceverà la cittadinanza onoraria con lode e la consegna delle chiavi della città. Alle ore 17, sempre nella sala consiliare, arriverà il momento di Vittorio Sgarbi, che riceverà appunto la cittadinanza onoraria con lode e la consegna delle chiavi della città. Di sera, alle 21.30, musica e cabaret in piazza Umberto con il gruppo "Yondayo".
Lunedì 27 sarà il giorno ufficiale della festa di Sant’Antioco Martire. Alle ore 11 nella Basilica del Santo avrà luogo la Santa Messa concelebrata. Alle ore 18 ci sarà la solenne processione del Santo, con gruppi folk e gruppi storici provenienti da tutta la Sardegna, suonatori di launeddas, cavalieri in costume e traccas. Alle ore 21 in piazza Umberto si esibiranno i gruppi folk. Mentre dalle ore 23 ci sarà lo spettacolo pirotecnico di fuochi d’artificio nel Lungomare Caduti di Nassirya.
Oltre a questi, durante i giorni di festa, ci saranno anche altri importanti eventi. Tra il 23 aprile e il 27 aprile ci sarà un ciclo di conferenze al quale parteciperanno studiosi che, con le loro ricerche, hanno contribuito alla conoscenza sul culto di Sant’Antioco, dal contenuto accessibile a tutti, aperte a tutti e volte a sensibilizzare sull’argomento il pubblico residente e non. Le conferenze saranno arricchite dalla Mostra sui documenti e le fotografie che riguardano il culto del Santo, che si terrà all’aperto in forma itinerante e permanente nel percorso della Processione solenne.
Sabato 25 e domenica 26 ci sarà la gara nazionale di moto d’acqua, con circumnavigazione dell’isola di Sant’Antioco. Dal 25 al 26 Aprile, dalle ore 7.30, ci sarà il secondo Raduno del Mediterraneo "Pesca Vertical Jigging" nel golfo di Palmas. Dal 25 al 27 Aprile, in piazza Italia, avrà luogo la Mostra mercato enogastronomica ed artistica.
Mentre dal 20 Aprile fino al 3 Maggio ci sarà nella cittadina lagunare la mostra artistica delle Opere che hanno partecipato al concorso "Arciere Isola di Sant’Antioco", allestita presso il Museo Archeologico "Ferruccio Barreca". Naturalmente durante i giorni della festa sarà anche possibile visitare le catacombe paleo-cristiane che si trovano sotto la Basilica di Sant’Antioco e nelle quali è possibile visitare anche la tomba del Santo.
Una festa dunque ricchissima di eventi e di appuntamenti per festeggiare nel migliore dei modi il Santo Patrono del nostro territorio ma anche di tutta la Sardegna.

BLACKBERRY 160x600