Home > Senza categoria > 12 milioni di euro per la rete del gas in 8 Comuni del territorio

12 milioni di euro per la rete del gas in 8 Comuni del territorio

13 Maggio 2009

JPG - 468x60

NEWS

12 MILIONI DI EURO PER LA RETE DEL GAS IN 8 COMUNI DEL TERRITORIO

Finalmente buone notizie per il territorio. La rete del gas finalmente arriva anche nel Basso Sulcis, in particolare negli 8 comuni del cosidetto "Bacino 35", cioè il distretto che la Regione Sardegna ha individuato nell’ambito del progetto regionale di metanizzazione. Si tratta di Sant’Anna Arresi (Comune capofila), Masainas, Narcao, Perdaxius, Piscinas, Giba, Tratalias e Villaperuccio. E’ dunque finalmente stata scelta l’associazione d’imprese a cui saranno assegnati la concessione, la progettazione, la realizzazione e la gestione degli impianti e della rete di distribuzione del gas metano per i paesi del Sulcis e le loro aree commerciali e industriali. Si tratta di un progetto importante, da oltre 12 milioni e mezzo di euro. Gli 8 Comuni sulcitani (quasi 15 mila abitanti in totale) hanno scelto il sistema del "project financing" e, attraverso una gara, hanno così individuato tutti quei soggetti disponibili a finanziare (tramite anche i fondi messi a disposizione dalla Regione), realizzare e gestire l’importante infrastruttura che porterà il metano nel Sulcis. A vincere la gara è stata un’associazione di imprese costituita dalla Epl Concordia e dalla Pea Progetti Ambientali che in 36 mesi di tempo dovranno realizzare e rendere operativa la rete del gas nel Basso Sulcis (quindi tra il 2012 e il 2013). L’associazione d’imprese avrà in cambio la concessione degli impianti e della rete di distribuzione del gas per almeno 12 anni. Sarà quindi realizzata un’infrastruttura molto importante per il Basso Sulcis, che dovrebbe consentire un notevole risparmio energetico per le famiglie ma anche per le industrie e per le imprese commerciali. 


JPG - 300x250


 

I commenti sono chiusi.